Home News dalle aziende Porte blindate. Macchine profilatrici: il primo passo è il più importante

Porte blindate. Macchine profilatrici: il primo passo è il più importante

Una porta blindata è indispensabile in molti casi: una casa isolata in campagna, un negozio di preziosi, un appartamento in centro città o un negozio aperto fino a tardi. Per non parlare di banche, musei, aeroporti..

21

Le porte blindate sono elementi che sempre di più vengono utilizzate nelle nostre case. Quello della sicurezza è un tema essenziale per tutti, ma è soprattutto in casa che questo bisogno si esprime con maggiore intensità. Non a caso l’espressione “sentirsi a casa” è sinonimo di una situazione di comfort, agio e protezione. Ecco quindi che un aumento del senso di pericolo, reale o percepito, spinge a fare in modo che, una volta varcata la soglia della nostra abitazione desideriamo poterci sentire totalmente al sicuro.

Ci sono particolari situazioni per cui il ricorso a una porta blindata è imprescindibile, come nel caso di una casa isolata nella campagna o, passando all’ambito degli esercizi pubblici, di un negozio che vende preziosi ma, in generale, la necessità della blindatura antiscasso si sta diffondendo in maniera indiscriminata. Appartamenti in centro città o piccoli negozi che lavorano fino a tardi non sono certo esenti da questa necessità. Per non parlare di banche, musei, aeroporti e tutti quegli edifici in cui la tutela della sicurezza assume un carattere strutturale.

È fondamentale, quindi che la porta blindata che scegliamo sia in grado di assicurare livelli di qualità e funzionalità che rientrano nell’ambito dell’eccellenza. Una volta chiusa la porta di casa alle nostre spalle non dobbiamo avere dubbi sulla sua capacità di custodire quel che c’è al suo interno, ciò che di più caro e prezioso abbiamo.

Per un prodotto così elaborato e strutturato, la perfezione degli standard qualitativi di riferimento deve cominciare dal processo di produzione e assemblaggio della porta e quindi dalle macchine profilatrici che ne costruiscono i componenti.

Quello delle macchine profilatrici può sembrare, a prima vista, una questione molto lontana e slegata dal tema che si sta affrontando, ovvero il senso di protezione che una porta blindata deve saper garantire, ma è all’inizio del percorso che l’attenzione deve essere maggiore. Una volta presa una direzione sbagliata sarà più difficile e faticoso tornare indietro. Nel caso specifico che ci compete, il danno potrebbe essere anche di più grave entità perché un’imprecisione del macchinario potrebbe non essere vista o registrata e andare a indebolire l’intera struttura.

Una porta blindata deve essere in grado di resistere ai tentativi di effrazione dall’esterno per assicurare l’incolumità di cose e persone e la sua classificazione è definita in una specifica Normativa Europea (UNI EN 1627/30) che, oltre a fissare le caratteristiche che qualificano sei classi anti-effrazione nelle quali le porte blindate rientrano in base alla loro capacità di resistere allo scasso, stabilisce i riferimenti per le prove che la porta deve superare per essere considerata blindata. (le norme di riferimento in questo caso sono la UNI EN 128, 1629 e 1630, rispettivamente prova di carico statico, di carico dinamico e di attacco manuale).

Per tutte queste ragioni è importante utilizzare, per la costruzione della porta o del portoncino blindato macchinari di certificata qualità precisione, ed esperienza come le macchine profilatrici che Gasparini propone per la specifica lavorazione di lamiere e materiali per telai e controtelai delle porte blindate.

Il costante impegno per lo sviluppo e l’innovazione tecnologica che quest’azienda ha convertito in una vera e propria proposta strategica, da vita a macchinari di altissima qualità ed efficienza, in grado di soddisfare le più esigenti richieste dei clienti.

L’ottenimento, nel corso degli anni delle certificazioni ISO 901:1994, ISO 9001: 2000 , UNI EN 9001:2008  e UNI EN 9001:2015  testimonia l’eccellenza dell’impegno e dell’attenzione che Gasparini dedica alla produzione di macchinari che hanno reso l’azienda un punto di riferimento a livello mondiale, con una rete commerciale che l’ha portata a realizzare impianti in tutto il mondo.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here