Home Fiscale Bonus Facciate nella Legge di Bilancio 2020: tutti i dettagli

Bonus Facciate nella Legge di Bilancio 2020: tutti i dettagli

Nel testo della Legge di Bilancio 2020 confermato il Bonus facciate al 90%, senza nessun massimale di spesa e senza cambiare colore alla facciata.

34204

Il Bonus facciate sarà una detrazione aggiuntiva rispetto a tutte le altre già in vigore (ecobonus, detrazioni ristrutturazioni, sismabonus, bonus mobili) e sarà riservato agli interventi che riguardano il decoro architettonico. Nella Legge di bilancio è confermato che sarà in vigore per il 2020. Il Bonus facciate riguarderà tutti gli edifici privati, dalla villetta al condominio, gli interventi edilizi, anche di manutenzione ordinaria, il recupero o il restauro della facciata.

È nell’Articolo 25 della Legge di Bilancio che sono state definite le regole per il Bonus facciate.

Ecco l’eBook con tutte le NOVITA’ (e le conferme) in materia fiscale che riguardano l’edilizia.

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

Lisa De Simone, 2019, Maggioli Editore

Esordisce dal 1° gennaio 2020 il nuovo Bonus Facciate che garantisce un super sconto fiscale del 90% per il miglioramento e l’abbellimento delle facciate degli edifici. Nella Manovra Finanziaria 2020 non c’è solo questa importante novità. Accanto al super bonus,...



Per le spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n.1444, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al 90 per cento.

Se i lavori di rifacimento della facciata non sono di sola pulitura o tinteggiatura esterna e riguardano interventi influenti dal punto di vista termico o interessano oltre il 10 per cento dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, i lavori stessi devono soddisfare i requisiti di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 giugno 2015, pubblicato nel supplemento ordinario n. 39 alla Gazzetta Ufficiale n.162 del 15 luglio 2015, e, con riguardo ai valori di trasmittanza termica, i requisiti di cui alla tabella 2 dell’allegato B al decreto del Ministro dello sviluppo economico 11 marzo 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.66 del 18 marzo 2008. In tali ipotesi, ai fini delle verifiche e dei controlli si applicano i commi 3-bis e 3-ter dell’articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n.90.

Ferme restando le agevolazioni già previste dalla legislazione vigente in materia edilizia e di riqualificazione energetica, sono ammessi al Bonus facciate gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi.

Infine, ricordiamo che il Bonus facciate è ripartito in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e inquelli successivi.

>>> Scarica ora l’ebook “Bonus Facciate e agevolazioni fiscali 2020 in edilizia”

>> Scarica qui la nuova Legge di Bilancio 2020 approvata dal Senato

Bonus facciate, recupero e restauro con maxi detrazione

Il testo aggiunge un comma all’articolo 16 del decreto 63/2013 che contiene la proroga delle detrazioni per la casa. A queste si aggiunge, per il prossimo anno, una detrazione del 90 per cento per le spese relative agli interventi edilizi, ivi inclusi quelli di manutenzione ordinaria, finalizzati al recupero o restauro della facciata degli edifici. Quindi la detrazione non “cannibalizza” le agevolazioni già previste per chi decide di fare un capotto termico o interventi di risparmio energetico, ma si aggiunge a queste, offrendo così ai condomini un’opportunità di risparmio in più.

Bonus facciate, niente massimale di spesa

Proprio per questo le stesse norme stabiliscono che per il Bonus Facciate non si applicano i limiti massimi di spesa in vigore per le altre detrazioni. Si potrà quindi aggiungere anche questa spesa in più e quindi, anche in caso di altri interventi in corso, non ci sarà il rischio di perdere la detrazione. Sarà infatti possibile suddividere le spese tra i vari interventi in modo da ottenere il massimo dall’agevolazione.

Pittura della villetta con il bonus anche se non si cambia colore

Il Bonus Facciate potrà essere usufruito anche nel caso di singoli immobili di proprietà privata. Non ci sono, infatti, limiti da questo punto di vista. Sarà quindi possibile anche ridipingere la facciata esterna della propria villetta con la maxi detrazione, anche se non si cambia il colore. Con la normativa attuale, invece, la detrazione per gli esterni degli immobili diversi dai condomini è ammessa solo se si cambiano colori o materiali, perché altrimenti si rientra nella manutenzione ordinaria. Il Bonus Facciate, invece, è riconosciuto anche se non si cambiano colori.

Bonus facciate + altre detrazioni: si può fare

Il Bonus facciate non sarà in conflitto con ecobonus per il risparmio energetico e bonus ristrutturazioni.Si potrà tinteggiare la facciata ed eseguire interventi che rientrano nell’ecobonus e usufruire di tutte e due le detrazioni.

Solo per il 2020

Il Bonus facciate è limitato al 2020 perchè bisogna valutare come funzionerà, quanti ne usufruiranno e quanto costerà. L’intenzione è dare un impulso immediato all’economia. La copertura è, infatti, calcolata su una determinata percentuale di edifici. Il bonus partirà dal primo gennaio 2020 e sarà immediatamente applicabile.

Si può fare solo la tinteggiatura?

Una circolare delle Entrate specificherà la tipologia degli interventi che rientreranno nel Bonus facciate.

Confermati quindi anche tutti gli altri bonus per la casa (ristrutturazione, Ecobonus, Bonus mobili, e Sismabonus – che era già valido fino al 2021 – ma non il Bonus verde).

>> Leggi: Bonus facciate, interventi agevolabili: quali sono?


Condividi

43 Commenti

  1. in seguito ad una rottura di un tubo conduttore di acqua ho subito dei danni agli elettrodomestici emobili e si e gonfiato il parquet ho dovuto quindi eseguire dei lavori di riparazione sostituzione di una metratura di parquet e lamatura con lucidatura volevo sapere se ho diritto alla detrazione fiscale ecome debbo comportarmi x fare la domanda

    • La detrazione per ristrutturazione è ammessa solo per i lavori di tipo edilizio, non per gli interventi di manutenzione ordinaria. La riparazione del tubo a seguito della rottura non rientra nell’ambito degli interventi detraibili né quella di sostutuzione del parquet.
      Cordialia saluti
      Lisa De Simone

  2. Buonasera abito in un condominio dove bisogna rifare il cappotto a causa della muffa presente nei vari appartamenti. Vorrei sapere se il condomino laterale può fare i lavori con la ditta che più gli aggrada, oppure ai termini di legge visto che è un bene comune deve fare il lavoro con la ditta scelta dagli altri condomini. Grazie

    • Il condomino che possiede l’appartamento sulla facciata laterale non può scegliere la ditta. In base a quanto stabilisce l’art. 1117 del codice civile, infatti, la facciata rientra tra i beni comuni. Di conseguenza tutti i lavori sono a carico del condominio e spetta all’assemblea decidere a chi affidarli.
      Cordialia saluti
      Lisa De Simone

  3. Sto facendo una ristrutturazione energetica per la mia casa privata, dove metto un capotto nuovo, i balconi nuovi e faccio la vernicitura.
    Per questi lavori posso applicare il bonus facciate 2020 se le fatture pago nel 2020?

    • Il testo della legge di Bilancio stabilisce il diritto alla detrazione “Per le spese documentate, sostenute, nell’anno 2020”, senza mettere vincoli in merito alla data di avvio dei lavori. Quindi, salvo diverse interpretazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate, se la fattura è del 2020 non ci dovrebbero essere contestazioni.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

  4. La suddetta detrazione riguarda gli interventi con permesso di costruire richiesto a partire a partire dal 01 gennaio 2020? O vale anche per lavori con permesso di costruire antecedente al 01 gennaio 2020 che però prevedono interventi anche nel 2020? Ho richiesto il permesso di costruire nel 2018 e nel 2020 andrò ad eseguire parecchi interventi sulle facciate, in sintesi volevo sapere se per questi interventi ho diritto alla detrazione del 90%. Grazie.

    • Il bonus facciate riguarda gli interventi di manutenzione, non quelli di completamento legati alla nuova costruzione.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

    • Sì. Il rifacimento dell’intonaco con il cappotto termico rientra nella lista dei lavori che danno diritto al bonus facciate.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

  5. Buonasera,
    Per “facciata” si intende esclusivamente la porzione di abitazione che si affaccia sulla strada oppure con il termine “facciata esterna” si intendono tutte le pareti esterne dell’abitazione comprese quelle che danno ad esempio su un cortile interno?
    Grazie
    Cordialmente
    Corrado

    • La facciata, come definita dal codice civile e da diverse sentenze della Cassazione, è l’insieme delle mura perimetrali dell’edificio, motivo per cui rientra sempre nelle proprietà comuni condominiali o dei comproprietari della palazzina privata. Non ha rilevanza l’affaccio sulla strada esterna o sul cortile interno.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

  6. Buonasera, qualcuno mi può spiegare sconto in fattura per restrutturazione abitazione entro il limite 31 dicembre cosa significa e come funziona? Grazie

  7. Pur considerando che la facciata è l’insieme delle mura perimetrali (nel mio caso di una villetta singola appena ristrutturata), si può “allargare” il concetto al vecchio muretto di recinzione dell’edificio che vorrei sostituire? Grazie mille!

  8. La scala esterna, ben visibile dal prospetto principale dell’edificio, e che serve a dare accesso ad un appartamento posto al primo piano, fa parte della facciata? Il rifacimento delle piastrelle della scala esterna rientra nel bonus facciate?
    Grazie
    Manuel

  9. Buonasera,
    devo ristrutturare un vecchio immobile (singolo di proprietà privata) che è privo di impianto di riscaldamento (evidenza certificata nell’APE allegata al contratto di acquisto). Dovendo rifare interamente le facciate, vorrei realizzare il cappotto, ma da quanto letto sembrerebbe che lo stesso non è agevolabile con l’ecobonus proprio perchè l’edificio non è “già fornito di impianto di riscaldamento”. Le regole che verranno applicate per il bonus facciate saranno identiche quindi non mi sarà possibile portarlo in detrazione? Grazie

  10. Difficile trovare concretamente persone così esperte Lisa De Simone, per convegni, video-presentazioni, rubriche relativamente ai Bonus Casa 2020, come è possibile contattarla? Grazie e mi scuso per l’invasione off topic, ma non ci sono riferimenti on line sulla sua persona 😉

    • Buonasera, la nostra autrice Lisa De Simone la ringrazia per la considerazione ma ci riferisce di non partecipare a iniziative pubbliche e di non fornire consulenze private.
      Grazie
      Cordiali saluti
      La redazione

  11. Acquisterò nel 2020 una vecchia casa da ristrutturare. Per accedere alla casa si passa da un terrazzo, ammalorato sia nella pavimentazione, che ha portato al danneggiamento del soffitto del patio ad archi sottostante, sia nella pittura esterna.
    Posso fare rientrare tutto nel bonus facciate o il costo della pavimentazione devo escluderlo?
    Grazie.

  12. abito in un villino di proprietà, vorrei fare il cappotto e la riverniciatura totale della casa.
    vorrei fare anche il cappotto al tetto, quest’ultimo lavoro ha la detrazione 90%?
    In caso negativo devo farmi fare due fatture di cui una per il cappotto e la tinteggiatura dei quattro lati della casa ed un’altra fattura per il cappotto del tetto?
    Grazie

  13. Buonasera,
    devo iniziare in primavera 2020 una pesante ristrutturazione della mia casa con ricostruzione anche delle facciate con modifica
    delle aperture, con cappotto e mattoni faccia vista al posto dell’attuale intonaco. Il cappotto e i mattoni faccia vista rientrano
    nella detrazione del 90% ? Grazie

  14. Buonasera,
    ho aperto la SCIA a novembre 2019 con previsto termine dei lavori a marzo 2020 per delle opere di ristrutturazione della mia casa, tali opere prevedono anche il rifacimento delle facciate (il cappotto è in forse) sicuramente verrà rifatto l’intonaco e la tinteggiatura. Qst ultimi rientrano nel bonus facciate? Mentre per gli altri lavori di ristrutturazione (es il bagno) posso usufruire delle detrazioni fiscali al 60%? Grazie mille

  15. Le spese collegate alla manutenzione della facciata tipo (ponteggio, allestimento di cantiere) sono incluse?
    F.p.o. di cappotto andranno al 65%?
    Opere come riprese dei cornicioni marcapiani ed altri elementi decorativi?
    Fpo di soglie e davanzali in pietra o simili saranno compresi?

    Ringrazio anticipatamente lo staff.

    • No, non è possibile. Il bonus facciate, come espressamente previsto nel comma 221 dell’art. 1 della legge di Bilancio, è riconosciuto esclusivamente per interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

  16. buona sera, ho iniziato nel 2018 i lavori di frazionamento e ristrutturazione di una villetta in zona b. per tali lavori è stata presentata una scia in comune. i pagamenti fatti con l’avanzamento lavori, li ho portati in detrazione 50% quelli relativi a ristrutturazione e 65% quelli relativi al risparmio energetico, tra cui anche l’acconto per il cappotto termico.
    il cappotto è stato ultimato all’inizio di dicembre e ha i requisiti di isolamento termico richiesti dalla regione lombardia
    per poterlo assoggettare alla detrazione 65% (risp. energ.). Adesso dovrei dare il saldo, posso portare in detrazione al 90 % il saldo del cappotto pur avendo già pagato e portato in detrazione del 65% l’acconto? grazie 1000 per la risposta.

  17. Salve, volevo chiedere se oltre alla tinteggiatura della mia casa a schiera anche le opere di decorazione parziale con sasso faccia a vista rientrano nella tipologia di lavori oggetto di bonus?
    Nel testo della legge di Bilancio con il termine facciata si intende solo la facciata anteriore (principale con porta d’ingresso) o anche la facciata posteriore (con accesso a terrazzo e giardino)?
    Come posso capire in che zona abitativa è l’immobile (zona A o B)?

  18. Buongiorno a tutti voi, vorrei delle delucidazioni in più. Dovrei fare un cappotto esterno, e lo farei con le mie mani. Il materiale lo posso detrarre, pur facendolo in economia? Premetto che dovrei presentare tutti i documenti necessari al mio comune. Che pratica si deve presentare al Comune?
    Grazie

  19. Buongiorno,
    devo iniziare in primavera 2020 una pesante ristrutturazione della mia casa con ricostruzione anche delle facciate con modifica
    delle aperture, con cappotto e mattoni faccia vista al posto dell’attuale intonaco. Il cappotto e i mattoni faccia vista rientrano
    nella detrazione del 90% ? Grazie

  20. Quale documentazione bisogna produrre e conservare per ottenere il bonus facciate? La villetta dove devo rifare la facciata si trova in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, pertanto chiedo se rientra in nelle zone A o B.

    Giuseppe

    • Per sapere in quale zona rientra l’immobile dovrà consultare il piano regolatore del suo Comune. Per ottenere il bonus, come espressamente previsto dalle norme, si applicano le stesse regole stabilite per la detrazione per ristrutturazione. Occorre dunque il pagamento con il bonifico dedicato e conservare le relative fatture.
      Cordiali saluti
      Lisa De Simone

  21. Buonasera,
    secondo voi, in caso di bonus facciata, è possibile richiedere anche il bonus mobili così come avviene per gli interventi di ristrutturazione o risparmio energetico?

  22. C’è un iter burocratico da attivare? tipo comunicazione all’agenzia delle entrate, al comune..e via dicendo o bastano le fatture e le ricevute dei bonifico per detrazione fiscale?

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here