Home Energia Fotovoltaico? Col nuovo simulatore economico conviene!

Fotovoltaico? Col nuovo simulatore economico conviene!

Ecco «Simulare 19», il simulatore tecnico-economico per il capital-budgeting degli investimenti nella realizzazione di impianti solari fotovoltaici aggiornato al Sesto Conto energia

301

Dopo diversi anni, sono ripartiti gli incentivi per gli impianti fotovoltaici con le regole operative GSE (ne avevamo parlato in dettaglio in questo articolo: Ripartono gli incentivi degli impianti fotovoltaici, tutte le novità della guida!).

Il nuovo sistema incentivante VI-Conto Energia fotovoltaico, inglobato all’interno del Decreto Fer1-elettriche “DM 4 luglio 2019”pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 186 del 9 agosto 2019, prevede l’incentivazione dell’energia elettrica prodotta (ed iniettata in rete) dagli impianti eolici on shore, solari fotovoltaici, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

In tal proposito, il simulatore economico fotovoltaico «Simulare 19» è stato aggiornato proprio al sistema incentivante VI-Conto Energia fotovoltaico.

Vediamo in dettaglio a cosa serve il simulatore, le principali funzioni e come riesce a calcolare la tariffa incentivante e definire la stima dell’investimento di un qualunque utente.

Simulatore Fotovoltaico, come funziona?

Con il nuovo tool «Simulare 19» è possibile simulare tutte le casistiche di potenziali installazioni fotovoltaiche, per valutarne la resa economica anche con il nuovo sistema incentivante che prevede l’erogazione di tariffe incentivanti sulla produzione netta immessa in rete.

Leggi anche: Ecobonus 2020: detrazione 65% e 50% per l’efficienza energetica

Sono previsti premi aggiuntivi alla tariffa incentivante, nel caso di autoconsumo per impianti fotovoltaici su edifici fino ad una potenza di 100 kWp, e nel caso di smaltimento eternit/amianto con installazioni fotovoltaiche fino alla potenza di 1 MWp.

Come accedere alle tariffe?

Per accedere alle tariffe occorre applicare procedure di asta o registro, in funzione della classe di potenza dell’impianto e della categoria impiantistica.

Il simulatore calcola la tariffa incentivante in base alle selezioni effettuate dall’utente, e stima la redditività dell’investimento in base ad altri parametri impostati, dalla resa energetica ai costi operativi.

>> Clicca qui per scaricare Simulare 19

Approfondisci con: Nuovo APE – Attestato Prestazione Energetica Edifici

Chi può accedere al decreto FER1-elettriche?

Possono accedere al decreto impianti con potenza nominale non inferiore a 20 kWp; le tariffe sono dimensionate in ragione di tre scaglioni di potenza, erogate in modalità di “Tariffa Onnicomprensiva” fino ad una potenza di 250 kWp e con il sistema “Premium-For-Difference” per impianti di potenza superiore a tale limite.

Sono previsti premi per autoconsumo sulla produzione netta fotovoltaica per impianti su edifici fino a 100 kWp, e premi sulla bonifica dell’eternit e amianto fotovoltaicizzato.

Il VI-CE fotovoltaico è alternativo:
– alla grid-parity (regime di Scambio Sul Posto e regime di Ritiro Dedicato in cessione parziale);
– alla market-parity (regime di Ritiro Dedicato puro e regime di vendita diretta sul mercato GME).

Per approfondimenti con casi studio, è possibile scaricare la guida, dal link a seguire.

Download Guida al VI Conto Energia fotovoltaico

Ti potrebbe interessare
Gestione e manutenzione degli impianti fotovoltaici

Gestione e manutenzione degli impianti fotovoltaici

Alessandro Caffarelli, Angelo Pignatelli, Maurizio De Gregorio, 2015, Maggioli Editore

Il volume è una guida completa alla gestione e manutenzione degli impianti fotovoltaici: illustra le operazioni di manutenzione ordinaria standard che occorre eseguire per il funzionamento nominale degli impianti, dalle comuni operazioni di pulizia e verifiche elettriche,alle logiche e ai...




Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here