Home News dalle aziende Edilizia acrobatica, chi sono gli Spiderman dell’edilizia?

Edilizia acrobatica, chi sono gli Spiderman dell’edilizia?

Doppia fune di sicurezza, niente ponteggi e cestelli elevatori, operai Uomo Ragno: tutto questo è EdiliziAcrobatica

56
edilizia acrobatica

Edilizia acrobatica, caratteristiche e vantaggi

I muratori acrobatici e le tecniche adottate

Li chiamano gli Spiderman dell’edilizia perché, proprio come l’Uomo Ragno, si calano dall’alto per fare il loro lavoro: sono i muratori acrobatici e rappresentano una delle novità più interessanti degli ultimi anni nel settore dell’edilizia.

Gli interventi di edilizia acrobatica, caratterizzati dall’uso della doppia fune di sicurezza, sono eseguiti da personale altamente specializzato in grado di calarsi su corda a tutte le altezze e, appunto, in tutta sicurezza. Grazie a questa innovativa tecnica, ormai adottata in tutto il mondo, si assicurano ai clienti finali diversi vantaggi. Evitando, infatti, l’uso di ponteggi e cestelli elevatori, non necessari nell’EdiliziAcrobatica, si abbattono sensibilmente i costi e i tempi di realizzazione delle opere.

Il personale impiegato (i cosiddetti muratori acrobatici) è addestrato per eseguire diverse tipologie di lavori (dalle ristrutturazioni, al ripristino di gronde, passando per la pulizia delle vetrate) calandosi in tutta sicurezza da ogni quota. Avvalendosi unicamente del sistema della doppia fune di sicurezza, è, infatti, possibile raggiungere edifici o pareti naturali di ogni altezza, senza l’impiego di mezzi o strutture invadenti.

EdiliziAcrobatica nasce mutuando le tecniche derivate dall’alpinismo, dalla speleologia e dall’arrampicata, trasferite sul campo dell’edilizia e della manutenzione. Queste speciali tecniche rappresentano la soluzione ottimale per eseguire interventi di manutenzione, riducendo costi e tempi dell’opera, e permettono di accedere a ogni luogo di lavoro. Non solo, eliminando l’uso dei ponteggi, si evitano importanti disagi anche ai residenti dei palazzi interessati dai lavori, quali: furti e intrusioni, eccesso di polvere durante il cantiere, visuale sempre nitida e perfetta sul panorama, normalmente oscurato, appunto, dai ponteggi. Per queste caratteristiche, le tecniche sono sempre più diffuse in tutta Europa.

EdiliziAcrobatica: credere nel metodo e crescere

La metodologia dei lavori su corda, in realtà, è arrivata in Italia dopo essere già stata utilizzata all’estero, per esempio per la manutenzione ordinaria della Tour Eiffel, ed è così che Riccardo Iovino, fondatore di EdiliziAcrobatica decide di provare in prima persona l’efficacia del metodo, applicandolo alla realizzazione in altezza tutti i tipi d’interventi leggeri, come la sostituzione di grondaie e pluviali, l’installazione di canne fumarie, l’applicazione di antipiccioni, oltre a piccoli interventi di risanamento parziale di prospetti, terrazzi o cornicioni. Nei primi anni è lui a occuparsi di tutto, della gestione dei clienti, dell’amministrazione e anche dei lavori.

A 25 anni di distanza EdiliziAcrobatica è arrivata a contare 73 point in tutta Italia, a cui se ne è aggiunto di recente uno in Francia, a Perpignan, e a quotarsi in Borsa con un dual listing che, prima nel suo settore, la vede protagonista sul segmento Aim a piazza Affari e nel mercato europeo dei capitali, trattato a Parigi, su Euronext Growth.

Nel 2015 durante la trentesima edizione del Salone del Franchising di Milano viene lanciato il progetto franchising di EdiliziAcrobatica che permette a imprenditori e manager di investire sul proprio territorio nel settore dell’edilizia su corda contando sulla forza di un brand già conosciuto, su un know-how ultraventennale e su una richiesta di servizio in costante crescita. Gli affiliati potranno entrare a far parte dello straordinario mondo dell’edilizia acrobatica e raggiungere risultati impensabili ai giorni nostri con qualunque altro tipo d’impresa, soprattutto in questo settore.

Il pacchetto franchising di EdiliziAcrobatica comprende un percorso mirato con una formazione manageriale del franchise e affiancamenti sul campo sia lato tecnico che commerciale fino al raggiungimento dell’autonomia.

Al netto della tecnica, ciò che è davvero entusiasmante di EdiliziAcrobatica è la sua storia: Riccardo Iovino, infatti, nasce a Genova e ha un passato di skipper, abituato a girare il mondo in barca a vela, con la passione per il vento, per il mare e una grande abilità, quella di sapersi muovere con destrezza ad altezze elevate per compiere opere di manutenzione sugli alberi delle imbarcazioni utilizzando il sistema dei lavori corda.

Con grande determinazione e, soprattutto, con la convinzione che quelle funi che gli consentono di arrampicarsi in perfetta sicurezza sugli alberi delle barche possano avere un’applicazione efficace nel settore edile, Riccardo Iovino diventa in breve tempo un imprenditore di successo, capace di costruire una realtà unica in Italia. Nasce così Ediliziacrobatica®, la prima azienda italiana ad aver reso possibili opere edili in esterna senza l’uso di costosi e ingombranti ponteggi, ma attraverso la tecnica innovativa della doppia corda di sicurezza.

“Ogni storia di successo nasce da una grande idea, e ogni grande idea ha bisogno di un grande gruppo per realizzarsi: se oggi EdiliziAcrobatica è nota in tutta Italia è grazie al lavoro di tutte le persone che la compongono” commentano Iovino e la sua socia Anna Marras. “Oggi siamo oltre 700 ma continuiamo a crescere creando occupazione ovunque andiamo”.

EdiliziAcrobatica cerca nuovi muratori e consulenti

Da qui a fine anno saranno 200 i posti di lavoro disponibili in azienda tra muratori e consulenti commerciali. Il prossimo evento di reclutamento sarà il 5 Ottobre allo Stadio Olimpico di Torino.

Per informazioni sull’evento, un preventivo gratuito e informazioni sul progetto Franchising è possibile visitare il sito www.ediliziacrobatica.com, contattare il numero verde 800.300.833 o inviare una mail a info@ediliziacrobatica.com.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here