Home in evidenza Antincendio scuole e asili nido, tutte le novità per l’adeguamento

Antincendio scuole e asili nido, tutte le novità per l’adeguamento

Entro quando si dovrà provvedere per gli edifici non ancora adeguati alla normativa? Facciamo il punto sulle tante novità di questi giorni sulla prevenzione al fuoco degli immobili, pubblici e non

249

Prorogate le scadenze per l’adeguamento antincendio di edifici scolastici e locali adibiti a asilo nido: a validare la modifica, l’articolo 4-bis, comma 2, inserito nel testo di conversione in legge del dl 28 giugno 2019, n. 59 (cosiddetto “decreto cultura”), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 188 del 12/08/2019.

Facciamo il punto sui nuovi termini entro i quali sarà obbligatorio l’adeguamento alla norma, e in generale sulla “rivoluzione” in atto nel Codice di prevenzioni incendi.

Antincendio scuole e asili nido, quanto tempo resta per l’adeguamento?

Citando dall’articolo 4-bis (che titola Modifiche all’articolo 4 del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, e piano straordinario per l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico) il comma 2 afferma che sono prorogati:
dal 31/12/2018 al 31/12/2021 il termine di adeguamento alla normativa antincendio per gli edifici scolastici ed i locali adibiti a scuola, per i quali non si sia ancora provveduto;

Molti hanno scelto

Nuovo manuale di prevenzione incendi

Nuovo manuale di prevenzione incendi

Claudio Giacalone, 2019, Maggioli Editore

Aggiornata con il recente Decreto del Ministero dell’Interno riguardante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali con superficie lorda superiore a 400 m2”, la IV edizione di quest’apprezzatissima Opera, realizzata...



dal 31/12/2018 al 31/12/2019 la scadenza per l’adeguamento alla normativa antincendio per gli edifici ed i locali adibiti ad asilo nido, per i quali non si sia ancora provveduto.

Quali altre indicazioni sono contenute nell’articolo 4-bis?

Nel comma 1 dello stesso articolo, viene ricordata la definizione di un piano straordinario per l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico a opera del Ministero.

All’attuazione di tale piano straordinario, sarà possibile provvedere delle risorse assegnate al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri attuativo dell’articolo 1, commi 95 e 98, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, pari a un massimo di 25 milioni di euro per l’anno 2019, di 25 milioni di euro per l’anno 2020 e di 48 milioni di euro per l’anno 2021.

Ti potrebbe interessare: Resistenza al fuoco: le caratteristiche dei materiali da costruzione

Scarica qui il testo della legge 8 agosto 2019, n. 81 (recante misure urgenti in materia di personale delle fondazioni lirico sinfoniche, di sostegno del settore del cinema e audiovisivo e finanziamento delle attività del Ministero per i beni e le attività culturali e per lo svolgimento della manifestazione UEFA Euro 2020. Gazzetta Ufficiale 12/08/2019, n. 188).

Scarica qui il testo del decreto-legge 28 giugno 2019, n. 59

Antincendio condomini e case, la nuova Rtv

La nuova RTV (per ora, appunto, solo una bozza) riguarda le abitazioni civili di altezza antincendio > 24 m, cioè per esempio degli edifici destinati prevalentemente ad abitazione ma che includono anche negozi, magazzini, autorimesse, attività professionali eccetera. Ma vediamo in dettaglio cosa contiene questa bozza.

Antincendio condomini, tutte le novità Come pianificare l’emergenza? Quali responsabilità avrà l’amministratore? Da quando varrà l’obbligo di applicazione della normativa?

Antincendio case: classificazione e compiti. Come sono classificati gli edifici di civile abitazione? Cosa deve fare il responsabile dell’attività di gestione antincendio?

Leggi anche: Modifiche alla Prevenzione incendi in Gazzetta: per quali attività valgono?


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here