Home Sicurezza Rimozione amianto: l’elenco delle richieste ammesse (per gli edifici pubblici)

Rimozione amianto: l’elenco delle richieste ammesse (per gli edifici pubblici)

Le richieste dell'annualità 2017 ammesse e ammesse con riserva per la rimozione dell'amianto negli edifici pubblici

123
rimozione amianto

Per la progettazione degli interventi di rimozione amianto dagli edifici pubblici è stata approvata la graduatoria relativa ai finanziamenti di cui al Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 562/STA del 14 dicembre 2017.

La graduatoria è pubblicata in allegato al decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 307/STA del 1° agosto 2019 e contiene l’elenco delle richieste dell’annualità 2017 presentate e ammesse nel periodo 30 gennaio-30 aprile 2018 (Tabella 1) e l’elenco delle istanze ammesse con riserva (Tabella 2).

Dall’istruttoria svolta, delle 241 istanze pervenute, 140 sono state ammesse e 101 sono risultate ammissibili con riserva. Per queste ultime, con successiva nota, il Ministero richiederà le necessarie integrazioni alle Amministrazioni, entro un termine stabilito nella nota stessa. Pena l’esclusione definitiva.

La richiesta di finanziamento doveva essere corredata da una relazione tecnica asseverata da professionista abilitato.

Rimozione amianto, elenco richieste ammesse

Di seguito lo schema (nella tabella 1 del decreto) che riassume le richieste dell’annualità 2017 ammesse.

Rimozione amianto, richieste ammesse con riserva

Di seguito lo schema (nella tabella 2 del decreto) che riassume le richiesste dell’annualità 2017 ammesse con riserva.

Segnaliamo che, ai sensi dell’articolo 6, comma 1, del Decreto 562/STA, non potevano essere oggetto di finanziamento:

  • la progettazione di interventi di ripristino, la realizzazione di manufatti sostitutivi e la loro messa in opera;
  • le spese di acquisto di beni, mezzi e materiali sostitutivi e la loro messa in opera;
  • gli incarichi di progettazione preliminare e definitiva già conferiti al momento dell’ammissione al finanziamento;
  • la progettazione di interventi realizzati prima della pubblicazione del bando o prima dell’ammissione al finanziamento.

Leggi anche Gli immobili contenenti amianto si possono vendere?


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here