Home News dalle aziende Tubi rettangolari in acciaio, come si usano in modo strutturale

Tubi rettangolari in acciaio, come si usano in modo strutturale

Tubi rettangolari, circolari o quadrati possono essere usati in ambito civile o industriale, rispondendo ovviamente alla vigente normativa italiana ed europea

133
tubi rettangolari in acciaio

Per un ingegnere strutturale oggi l’utilizzo di tubi rettangolari in acciaio è la molto diffusa nella progettazione, soprattutto quando si tratta di sostenere strutture portanti. L’offerta oggi disponibile sul mercato di tubi di varie tipologie, quindi a sezione rettangolare, quadrata o anche circolare, è decisamente ampia e varia al variare delle tecnologie utilizzate per la produzione di queste tipologie di tubi. Ad esempio Montanstahl propone tubi strutturali con profili saldati a laser, che consentono di ottenere angoli esterni a spigolo vivo e anche di aumentare o diminuire lo spessore, ottimizzandolo in base ai carichi statici richiesti dal singolo progetto.

Profilati in acciaio, come si usano?

Per quanto riguarda l’utilizzo di profilati in acciaio, sempre più spesso avviene per mantenere fede alla legislazione in merito per quanto riguarda la progettazione di strutture portanti sicure secondo la Normativa Tecnica Costruzioni. Questo tipo di profilati consente infatti di ottenere una serie di vantaggi non indifferenti, a partire dalla creazione di strutture portanti molto più leggere, economiche e di dimensioni elevate, senza dover ricorrere a soluzioni particolari, tanto da dover costringere all’utilizzo di materiali appositamente creati. Sono disponibili, come abbiamo detto, tubi rettangolari, ma anche con sezione circolare o quadrata, che possono essere usati in ambito civile o industriale, rispondendo ovviamente alla vigente normativa in fatto di omologazione a livello europeo.

Come deve essere fatto un tubo strutturale

Secondo la Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana, sono da considerarsi materiali strutturali tutti quelli che consentono di soddisfare il requisito di base delle opere detto “resistenza meccanica e stabilità”. Secondo la norma del Regolamento UE 305/2011. Perché dei tubi strutturali siano a norma di legge devono poter essere identificati e qualificati a cura del Fabbricante e accettati dal direttore dei lavori in fase di scelta del singolo prodotto da utilizzare in fase di costruzione.

A tale scopo il fabbricante deve poter fornire la Dichiarazione di Prestazione e la marcatura CE, prevista sempre dal regolamento citato in precedenza. Oppure, nel caso in cui per il materiale scelto non esista una specifica norma a livello europeo ma per cui il produttore abbia deciso di optare per la marcatura CE. Se tale marcatura non è ancora stata ottenuta, il fabbricante del materiale strutturale dovrà ottenerla prima dell’inizio dei lavori. Possono essere occasionalmente utilizzati anche tubi strutturali senza marcatura CE, ma che possiedano caratteristiche tecniche che garantiscano prestazioni del tutto simili a quelle necessarie per ottenere la marcatura CE.

Tubi strutturali, metodi di produzione

I tubi rettangolari in acciaio oggi vengono prodotti da alcune aziende, come ad esempio Montastahl, utilizzando diverse tecnologie. Quelle accettate dalla normativa UNI EN sono sostanzialmente due: il tubo viene laminato a caldo e solo in seguito formato, mantenendo le alte temperature; oppure il tubo viene laminato a caldo e in seguito raffreddato e piegato, per poi essere saldato.

Il risultato ottenuto è comunque accettato dalla normativa vigente in fatto di materiali di tipo strutturale. La differenza sostanziale non è quindi a livello della sicurezza di tale materiale, quanto propriamente nel metodo di produzione. All’atto pratico ciò che cambia per chi decide di adottare l’una o l’altra tipologia è esclusivamente la stringa di marcatura CE leggibile su ogni singolo elemento.

I tubi prodotti completamente a caldo hanno largo impiego in diverse situazioni progettuali, si possono infatti utilizzare in sostanza in qualsiasi tipo di evenienza, quindi per esempio come pali per una fondazione o anche per strutture di ampie dimensioni. Lo stesso si può dire per i tubi laminati a caldo e profilati a freddo. In entrambi i casi si ottengono materiali strutturali che conferiscono alla struttura una forte valenza antisismica.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here