Home News dalle aziende Infiltrazioni tetti verdi: rimuovere stabilmente le cause

Infiltrazioni tetti verdi: rimuovere stabilmente le cause

Il caso del centro commerciale Auchan di Monza risanato con i sistemi impermeabilizzanti Triflex

47
tetti verdi

Il recupero di spazi verdi all’interno delle città è una tendenza che va sempre più affermandosi negli ultimi anni, dettata dall’esigenza di recuperare aree e superfici normalmente non piantumate e allo stesso tempo per rispondere al bisogno di migliorare le qualità delle aree urbane e del territorio, anche a livello estetico.

I tetti verdi si inseriscono in questo trend rivelandosi una delle soluzioni di architettura ecosostenibile più apprezzate degli ultimi anni.

Un tetto verde non è solo esteticamente bello, ma offre numerosi vantaggi. L’inverdimento del tetto fornisce una forma di isolamento dal freddo invernale, contribuendo al risparmio energetico e alla riduzione dei costi per il riscaldamento dei locali. Allo stesso tempo il tetto verde garantisce nel periodo estivo un piacevole refrigerio dalle alte temperature. Inoltre, la vegetazione può contribuire ad una migliore insonorizzazione della copertura e un ottimale isolamento acustico.

Vantaggiosa sia in termini economici che di impatto ambientale, questa tipologia di tetti necessita tuttavia di una particolare cura nella realizzazione dello strato di impermeabilizzazione al fine di prevenire danni causati da:
– usura dello strato impermeabile
– degrado dei giunti
– radici delle piante che fratturano lo strato impermeabile
– infiltrazioni intorno a abbaini ed evacuatori di fumo, necessari per rendere fruibili gli spazi sottostanti ma che interrompono la superficie della copertura rappresentando dettagli costruttivi estremamente difficili da impermeabilizzare se non si utilizzano soluzioni liquide come quella di Triflex

tetti verdi

Infiltrazioni tetti verdi

Il ripristino con i sistemi Triflex: il Centro Commerciale Auchan di Monza

Il Centro Commerciale Auchan di Monza ha come peculiarità costruttiva quella di svilupparsi sotto il livello della strada. Il tetto dell’edificio si trova dunque a livello della strada e dell’ingresso superiore al Centro Commerciale trasformandosi in un vero e proprio “giardino” sfruttabile sia da tutti gli utenti che da coloro che lavorano all’interno della struttura.

Con il tempo però, questo bellissimo tetto verde ha iniziato a creare problemi di infiltrazioni molto copiose, con conseguenti danni sia all’area commerciale che al sottostante parcheggio, che, anche in caso di pochissima pioggia, risultava subito scivoloso e poco sicuro.  Così, tra il 2017 e il 2018 sono stati progettati e poi svolti i lavori di ripristino della copertura già esistente del tetto verde. La società appaltatrice dei lavori, specializzata in interventi specifici per i grandi centri commerciali, si è affidata a Triflex in primo luogo per individuare la giusta stratigrafia per eseguire questo delicato e allo stesso tempo grande lavoro. In questa fase sono state eseguite le prove di adesione su materiali esistenti per avere la certezza di non dovere smantellare il materiale esistente.

Per l’esecuzione dei lavori sono stati impiegati i sistemi impermeabilizzanti in resine liquide a base di PMMA di Triflex – Triflex ProJoint e Triflex Prodetail – scelti per le loro alte prestazioni, per la capacità di adattarsi anche alle forme architettoniche e ai dettagli più complessi, per la resistenza alle radici e ai rizomi e la garanzia di un’impermeabilizzazione duratura, che possa escludere danni correlati alla struttura sottostante.

L’intervento in dettaglio

Il lavoro è stato suddiviso in due fasi: impermeabilizzazione della copertura esistente e riposizionamento del giardino.

I lavori di ripristino della copertura hanno interessato lo smontaggio e il rifacimento di tutti i dettagli nel perimetro della copertura, precedentemente impermeabilizzata con manto sintetico in PVC, senza la rimozione del sistema impermeabile preesistente; il rifacimento di tutte le connessioni sul perimetro di 730 metri, l’impermeabilizzazione di 500 abbaini, evacuatori fumo e prese di aria in copertura; il rifacimento di oltre 200 giunti di dilatazione strutturali a tenuta idrica.

Il sistema di impermeabilizzazione liquida a base di PMMA Triflex ProDetail è stato l’alleato ideale per impermeabilizzare il tetto verde con le massime prestazioni anche nella gestione dei dettagli più complessi.

Il sistema di impermeabilizzazione liquida Triflex ProJoint è stato invece l’alleato perfetto per l’impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione: un sistema a base di resina liquida, armata con tessuto non tessuto, applicabile senza l’utilizzo di fiamma ossidrica, con una eliminazione totale dei rischi in fase di esecuzione dei lavori. Grazie a questo sistema è stato possibile impermeabilizzare sia il giunto di dilatazione che la superficie con lo stesso materiale, creando così uno strato uniforme e continuo.

La stratigrafia degli interventi è stata studiata per ottenere la massima durata e per rendere il meno onerosi possibile anche eventuali interventi di manutenzione futuri. La qualità ed efficacia dell’intervento è stata verificata mediante collaudo tramite allagamento e controllo elettroacustico.

ripristino tetti verdi

Nella seconda fase si è provveduto al riposizionamento del giardino. In quest’area l’intervento ha riguardato l’impermeabilizzazione di 400 grigliati di areazione, 150 giunti strutturali e delle pareti perimetrali dell’edificio per una lunghezza di 60 metri. Conclusi i lavori di impermeabilizzazione il giardino è stato riportato al suo originale splendore per essere fruibile nella bella stagione.

Per maggiori informazioni: www.triflex.com/it


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here