Home News dalle aziende Coibentazione termica, le soluzioni ecosostenibli di Isolconfort

Coibentazione termica, le soluzioni ecosostenibli di Isolconfort

Isolconfort la sostenibilità ha nel suo DNA: è stata la prima nel mercato dell’EPS in Italia a certificare i suoi prodotti con marchio EPD

187

Isolconfort e il ciclo di vita certificato

Isolconfort da sempre produce in modo consapevole, a impatto ambientale ridotto, tanto da essersi dotata di avanzati strumenti che le permettono di valutare il ciclo di vita, LCA (Life Cycle Assessment), di ogni prodotto della propria linea edilizia, valutazione che, seguendo protocolli certificati, consente di progettare prodotti ecosostenibili andando ad analizzare ognuna delle fasi del ciclo di vita del prodotto: produzione, trasporto, uso, riciclo, riuso o dismissione.

Isolconfort ha sposato una filosofia green, inserendo nelle fasi di lavorazione un percorso di ricerca e sviluppo a garanzia della propria responsabilità ambientale. Questo ha portato alla realizzazione di pannelli isolanti in EPS con certificazione ambientale di prodotto, interamente riciclabili e prodotti con un bassissimo impiego di energia.

ECO POR G031, ECO ESPANSO 100 ed ECO ESPANSO K100 sono gli unici isolanti in EPS in Italia ad aver conseguito la certificazione ambientale EPD ITALY. Va sottolineato inoltre, che grazie alla certificazione ottenuta, ECO POR G031, ECO ESPANSO 100 ed ECO ESPANSO K100 soddisfano i requisiti CAM – Criteri Ambientali Minimi entrati in vigore con il Decreto Ministeriale del 11/01/2017. I Criteri Ambientali Minimi riguardano l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per nuove costruzioni, ristrutturazione e la manutenzione degli edifici pubblici.

Le soluzioni isolanti

Isolconfort dispone di una gamma molto ampia di prodotti isolanti in polistirene espanso sinterizzato non solo tecnologicamente avanzati, ma anche rispettosi dell’ambiente e rispondenti a ogni esigenza di capitolato che richieda una chiara e reale attinenza dei pannelli ai protocolli costruttivi, a basso impatto ambientale. Soluzioni che permettono la coibentazione a 360° dell’immobile: dai sistemi per la realizzazione di impianti radianti con massetto e a secco, ai pannelli isolanti in EPS tagliati o stampati per l’applicazione del sistema a cappotto termico esterno e l’isolamento di pareti interne.

Ma non solo. Isolconfort produce pannelli per l’isolamento di coperture civili e industriali idonei a svariati manti di copertura: tegole, coppi, alluminio ma anche isolanti accoppiati con guaina bituminosa per l’impermeabilizzazione delle coperture industriali.

Isolconfort a Klimahouse 2019

All’edizione di Klimahouse 2019, ISOLCONFORT ha presentato, oltre ad ECO ESPANSO 100 ed ECO POR G031, pannelli per cappotto termico in EPS e in polistirene espanso sinterizzato con grafite Neopor di BASF, con certificazione ambientale EPD, anche una selezione di sistemi isolanti tra cui:

  • Radial Alu G, impianto radiante a pavimento a secco con spessore ridotto con posa su pavimento esistente;
  • Forma Duopor, pannello radiante per l’isolamento termo acustico disottofondi riscaldanti;
  • Radial Top, impianto radiante a soffitto per abitazioni civili, uffici e terziario;
  • Eco Gips C, pannello isolante in EPS con finitura in cartongesso per soffitti;
  • Alutech G, pannello isolante sottotegola per tetti ventilati con barriera riflettente ai raggi UV;
  • Ventil Phono Gisp G, pannello termoisolante pronto all’uso per la ventilazione e l’isolamento acustico di tetti a falde inclinate con finitura all’intradosso in cartongesso e strato in lana di roccia;
  • Cover XPS, pannello termoisolante in polistirene estruso, accoppiato a guaina termica impermeabilizzante per tetti civili, coperture industriali, terrazze e tetti giardino;
  • Isolstyr MBP, pannello isolante sottocoppo in EPS, sagomato a forma ondulata all’estradosso e accoppiato a guina bituminosa per l’isolamento termico di tetti a falde con manto di copertura in coppi.

Per ulteriori informazioni: www.isolconfort.it


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here