pompe di calore

ACM-Kälte Klima, azienda di Padova, è specializzata nella produzione e vendita di gruppi e macchine frigorifere per il condizionamento civile, commerciale e industriale. La compagnia gode di un bagaglio professionale di oltre 30 anni che gli permette di operare con grande efficienza e con un occhio di riguardo al futuro e all’evoluzione tecnologica.

Tra l’ampia gamma di sistemi di condizionamento trattati, l’azienda propone un’innovativa macchina refrigeratoria in versione pompa di calore capace di risolvere, all’interno di un edificio, il problema del condizionamento e del riscaldamento in maniera del tutto efficiente.

Tali sistemi grazie a elaborati gruppi di pompe di calore permettono di riscaldare e condizionare la casa utilizzando lo stesso macchinario e quindi rendendo efficienti i consumi energetici e di spazio. I seguenti macchinari sono inoltre una soluzione molto agile, capace di rispondere alle diverse esigenze di ogni persona adattandosi ad esempio ad impianti di riscaldamento a pavimento.

Pompe di calore ACM-KK, come funzionano?

La soluzione ACM-Kälte Klima grazie ai gruppi di pompe di calore, permette di rimuovere calore dall’aria e quindi di assorbire il calore esterno per portarlo dentro l’abitazione durante il periodo invernare e portare fuori dall’abitazione il calore interno durante il periodo estivo. Al sistema di pompe di calore è possibile inoltre aggiungere un desurriscaldatore ovvero un piccolo scambiatore di calore ausiliario che va a recuperare il calore prodotto per trasformarlo in acqua sanitaria.

Si tratta di un chiaro segno di come la tecnologia e le macchine vadano sempre più verso un pensiero ecologico volto al risparmio energetico ed all’efficienza energetica di ogni abitazione.

Climatizzazione e riscaldamento

La soluzione ACM KK garantisce perciò la climatizzazione estiva mediante la produzione di acqua refrigerata a +7°C e il riscaldamento mediante inversione del ciclo frigorifero producendo acqua calda a 45/50° che avrà il compito di riscaldare i locali tramite gli stessi fan-coil utilizzati per il condizionamento oppure attraverso pavimento radiante.

Riprendendo il concetto di efficienza termica e di adattabilità ai singoli contesti, le pompe di calore ACM KK sono di tipo “elettrico”, quindi non necessitano dell’utilizzo di alcun combustibile fossile come gas o metano e perciò nemmeno di canne fumarie. Questa sua caratteristica rende il sistema perfettamente in simbiosi con sistemi fotovoltaici o altre fonti di energia rinnovabile garantendo l’ottimizzazione dei consumi.

Ricapitolando, il sistema di pompe di calore ACM KK attraverso un unico macchinario elettrico permette di riscaldare e condizionare l’abitazione tramite fan-coil o pavimentazione radiante. Consente inoltre di produrre acqua sanitaria attraverso l’aggiunta installazione di un desurriscaldatore che sfrutta il calore in prima mandata della tubazione del compressore frigorifero. Tale installazione non richiede alcuna modifica all’impianto di circolazione dell’acqua sanitaria, che verrà collegato alla pompa di calore al posto della caldaia o del boiler elettrico.

Il sistema intero non prevede difficoltà nella sua gestione essendo completamente automatizzato sia per la sua gestione nel periodo estivo che nel periodo invernale.

Da considerare inoltre che tale sistema rientra all’interno degli sgravi fiscali e aiuta ad ottimizzare il rendimento energetico dell’immobile diminuendo le bollette e aumentandone il valore catastale.

Una soluzione ideale, che migliora l’efficienza dei propri consumi e degli spazi utilizzati. Per ulteriori informazioni vai su www.acmonline.it.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here