Home Edilizia Codice Appalti, le specifiche integrative da inserite nei bandi di gara

Codice Appalti, le specifiche integrative da inserite nei bandi di gara

Ecco lo schema degli elementi di specificazione complementare, articolo dopo articolo del d.lgs. 50/2016 e con riferimento ai vari ambiti

594
Codice appalti, riforma: pubblicate le proposte uscite dalla consultazione Mit

Oltre alle informazioni obbligatorie previste dal d.lgs. 50/2016 e dagli schemi di bandi tipo già emanati anche dall’ANAC (l’indicazione della procedura, oggetto, importo, estremi intervento – dati stazione appaltante, tempi, categorie, requisiti, codici identificativi, polizza fideiussoria, termine di consegna offerte …), il codice dei contratti individua una serie di specifiche integrative che possono (o devono) essere inserite nei bandi di gara in relazione alla tipologia di affidamento e alle condizioni che si intendono puntualizzare e la cui mancata esplicazione sul bando comporta l’inapplicabilità della disposizione.

Nell’elenco sotto sono riportati, in base al numero progressivo degli articoli del d.lgs. 50/2016 e con riferimento ai vari ambiti, gli elementi di specificazione complementare nella predisposizione del bando di gara.

Codice Appalti: specificazioni integrative nei bandi

N.  

Articolo d.lgs. 50/2016

Ambito Da inserire nel bando
 

1

 

art. 24, c. 6

progettazione interna o esterna alle amministrazioni – somma di servizi indicare il responsabile delle parti di servizi

 

 

2

 

art. 26, c. 8

verifica preventiva della progettazione indicare gli estremi della validazione
 

3

 

art. 31, c. 2

ruolo e funzioni del responsabile del procedimento indicare il nominativo Rup

 

 

4

 

art. 32, c. 8

fasi delle procedure di affidamento eventuale  indicazione di un termine diverso dai 60 giorni per la stipula del contratto
 

5

 

art. 32, c. 14 bis

fasi delle procedure di affidamento richiamare i capitolati e il computo metrico nel bando (costituiscono parte integrante del contratto)
 

6

 

art. 48 comma 2

raggruppamenti temporanei

 

le SA indicano la prestazione principale e quelle secondarie
 

7

 

art. 50

clausole sociali Indicare clausole per promuovere la stabilità occupazionale

 

 

8

 

art. 51, c. 1

suddivisione in lotti

 

motivare la mancata suddivisione in lotti
 

9

art. 51, c. 2 suddivisione in lotti indicare se le offerte possono essere presentate per uno o più lotti
 

10

 

art. 51, c. 3

suddivisione in lotti indicazione del numero massimo dei lotti aggiudicabili ad un solo offerente

 

 

11

 

art. 56, c. 4

aste elettroniche indicazione dell’utilizzo dell’asta elettronica
 

12

art. 57, c. 3, lett ”a” cataloghi elettronici

 

richiesta di presentazione offerta sotto forma di cataloghi elettronici
 

13

 

art. 62, c. 8

procedura competitiva con negoziazione

 

Indicazione dell’aggiudicazione senza negoziazione se previsto dal bando (procedure competitive con negoziazione)
 

14

 

art. 62, c. 11

procedura competitiva con negoziazione indicazione della previsione di più fasi per la procedura
 

15

 

art. 65, c. 8

partenariato per l’innovazione indicazione della previsione di più fasi per la procedura (partenariato per l’innovazione)
 

16

 

art. 89, c. 3

avvalimento

 

indicazione dei casi in cui l’operatore deve sostituire un soggetto per motivi non obbligatori (requisiti tecnici) di esclusione
 

17

 

art. 83, c. 8

criteri di selezione e soccorso istruttorio indicazione della misura di possesso dei requisiti da parte di ciascun concorrente
 

18

 

art. 91, c. 2

riduzione candidati indicazione dei criteri per la riduzione del numero dei candidati
 

19

 

art. 93, c. 5

garanzie per la partecipazione alla procedura – indicazione del termine maggiore o minore dei 180 giorni previsti per l’efficacia della garanzia provvisoria
 

20

 

art. 95, c. 5

garanzie per la partecipazione alla procedura indicazione del criterio art. 95, c. 12 – applicato per la scelta secondo il minor prezzo
 

21

 

art. 95, c. 12

garanzie per la partecipazione alla procedura volontà della SA di non procedere ad aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente
 

22

 

art. 95, c. 14, lettera “a”

garanzie per la partecipazione alla procedura

 

autorizzazione o richiesta di presentare varianti da parte degli offerenti
 

23

 

art. 97, c. 8

 

offerte anormalmente basse

previsione di esclusione automatica delle offerte con ribasso superiore alla soglia di anomalia
 

24

 

art. 100, c. 1

requisiti per l’esecuzione dell’appalto richiesta di requisiti particolari purché compatibili con il diritto europeo

 

 

Ti potrebbe interessare Codice Appalti, approvata la legge delega sulla revisione

 

 

25

 

art. 105, c. 6

subappalto – appalti sotto soglia indicazione dei tempi di verifica delle condizioni di esclusione
 

26

 

art.  106, c. 11

modifica dei contratti durante il periodo di efficacia previsione della possibilità effettuazione di varianti e di proroga del contratto
 

27

 

art. 112, c. 3

 

appalti e concessioni riservati

indicazione di appalto o concessione riservata
 

28

 

art. 133, c. 8

appalti nei settori speciali – principi generali per la selezione dei partecipanti indicazione dell’esame delle offerte delle procedure aperte prima della verifica dell’idoneità degli offerenti
 

29

 

art. 153, c. 1

concorso di progettazione – bandi e avvisi intenzione di aggiudicare servizi successivi al concorso
 

30

 

art. 154, c. 4

concorso di progettazione – organizzazione dei concorsi e selezione dei partecipanti intenzione di affidare la progettazione definitiva e esecutiva + corrispettivi al vincitore del concorso
 

31

 

art. 154, c. 5

concorso di progettazione – organizzazione dei concorsi e selezione dei partecipanti affidamento diretto del progetto esecutivo al miglior progetto definitivo
 

32

 

art. 156, c. 6

concorso di idee

 

affidamento al vincitore dei successivi livelli di progettazione
 

33

 

art. 157, c. 1

 

concorsi di progettazione

affidamento – motivato – della sicurezza e direzione dell’esecuzione per incarichi sopra soglia
 

34

 

art. 165, c. 3

contratti di concessione – equilibrio finanziario nelle concessioni previsione di consultazione preliminare con gli operatori
 

35

 

art. 165, c. 4

 

contratti di concessione

prevedere la sottoscrizione dell’offerta da parte di istituti finanziari interessati a sostenere economicamente l’operazione
 

36

 

art. 165, c. 5

 

contratti di concessione

prevedere che il contratto di concessione stabilisca la risoluzione del rapporto per mancata sottoscrizione del contratto di finanziamento o mancato collocamento obbligazionario
 

37

 

art. 165, c. 5

 

contratti di concessione

Indicare se, in caso di parziale finanziamento, si procederà con la realizzazione di uno stralcio funzionale

 

Leggi anche Codice Appalti: il sopralluogo può essere richiesto solo a gara iniziata

 

 

38

 

art. 167, c. 6

 

contratti di concessione

eventuale frazionamento motivato della concessione
 

39

 

art. 183, c. 13

 

finanza di progetto

definire ulteriore garanzia del 2,5% del valore dell’investimento
 

40

 

art. 183, c. 15

 

finanza di progetto

richiesta di presentazione di offerta con varianti al progetto + promotore con diritto di prelazione
 

41

 

art. 184, c. 1

 

società di progetto

prevedere la possibilità per l’aggiudicatario, dopo l’aggiudicazione, di costituire una società di progetto
 

42

 

art. 184, c. 1

 

società di progetto

prevedere che la costituzione della società sia un obbligo dell’aggiudicatario
 

43

 

art. 191, c. 1

 

cessione in cambio

prevedere il trasferimento di proprietà in cambio del corrispettivo
 

44

 

art. 194, c. 10

contraente generale – affidamento a contraente generale indicazione del capitale minimo della società
 

45

 

art. 194, c. 12

affidamento a contraente generale determinazione della quota che deve essere realizzata dal contraente generale con risorse proprie
 

46

 

art. 194, c. 16

affidamento a contraente generale indicazione della data ultima di pagamento dei crediti riconosciuti definitivi
 

47

 

art. 194, c. 20

affidamento a contraente generale indicazione della quota per le misure per la prevenzione della criminalità
 

48

 

art. 195, c. 3

affidamento a contraente generale – procedura di aggiudicazione indicazione del numero minimo e massimo dei concorrenti da invitare
 

49

 

art. 209, c. 2

arbitrato indicazione se il contratto conterrà o meno la clausola compromissoria

 

Ti potrebbe interessare

Il Direttore dei Lavori dopo il nuovo Codice degli appalti (D.lgs. n. 50/2016)

Il Direttore dei Lavori dopo il nuovo Codice degli appalti (D.lgs. n. 50/2016)

Marco Agliata, 2016, Maggioli Editore

Nel percorso di attuazione del decreto legislativo 50 del 2016, le Linee guida e i conseguenti decreti attuativi costituiscono gli atti di regolamentazione (in sostituzione del precedente d.P.R. 207/2010) del nuovo Codice, definendo le procedure operative nelle loro linee di...




Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here