zone vincolate

Negli interventi in zona vincolata (con vincolo paesaggiistico, culturale, idrogeologico…) la maggior parte dell’attenzione viene riposta ai particolari costruttivi, alla scelta dei materiali o alla tipologia tecnologica più appropriata da adottare in funzione delle norme vigenti.

Esiste, però, una parte tecnico-attuativa a cui spesso non viene data particolare attenzione: la gestione del cantiere. Infatti, se da una parte l’involucro oggetto dell’intervento è stato sottoposto, per l’ottenimento dell’autorizzazione, ad analisi, valutazioni economiche e tecniche approfondite, dall’altra, la gestione del cantiere è molte volte vista come un problema secondario per il quale, non serve una grande conoscenza per attuarlo.

Interventi in zona vincolata: perchè è importante la gestione del cantiere?

Le problematiche di cantiere, invece, richiedono una particolare preparazione che ogni tecnico, coinvolto nelle opere, dovrebbe necessariamente conoscere. Qualsiasi scelta o soluzione adottata in fase di progetto dovrebbe essere vista, per così dire, anche dal punto di vista realizzativo.

Per esempio, la ristrutturazione architettonica e strutturale di una copertura di un edificio in un aggregato storico. Se l’intervento prevede la rimozione dell’ossatura strutturale e la conseguente realizzazione di un cordolo in calcestruzzo armato (per ovvie problematiche strutturali), il progetto (architettonico e strutturale) dovrebbe essere ideato considerando anche la “fase transitoria”. Il muro libero in sommità, di fatto, nella fase transitoria perde la sua concezione statica, in quanto, la rimozione della copertura comporta l’innesco di un cinematismo (vedi la figura in apertura dell’articolo: possibili meccanismi di collasso).

In questi casi dovrebbero essere inseriti degli accorgimenti tali da permettere di eseguire l’intervento in piena sicurezza. A tal punto, ci sono diversi metodi per garantire la sicurezza del cantiere (D.Lgs. 81/2008) e la completa realizzazione di quanto progettato. Parte di queste soluzioni sono riportate in un capitolo apposito del libro “Interventi in zone vincolate: scelte progettuali e gestione del cantiere”.

Sugli interventi in zona vincolata

Interventi in zone vincolate: scelte progettuali e gestione del cantiere

Interventi in zone vincolate: scelte progettuali e gestione del cantiere

Ennio Casagrande, 2018, Maggioli Editore

In Italia esistono norme e vincoli che regolano i beni storici, il paesaggio, le zone di interesse storico (come i centri città). Spesso sono disposizioni complesse e non d'immediata comprensione. Il presente manuale si configura per il Professionista tecnico come un supporto...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here