Per l’isolamento termico e acustico, Knauf ha creato le Isolastre, sistemi di isolamento per interni che con una vasta gamma di soluzioni migliorano il comfort termoacustico degli ambienti.

Come ottenere il comfort dell’abitazione

Le Isolastre sono uno degli elementi base per il sistema Knauf Involukro, la prima ed unica soluzione globale finalizzata a un ottimale comfort abitativo, ottenuto con:
– il Sistema Aquapanel, soluzione di tamponamenti a secco per esterni ideale anche per condizioni climatiche estreme;
– il Sistema Cappotto Termico, rivestimento esterno di facciate nuove o in ristrutturazione, in grado di ottimizzare la prestazione termica riducendo i consumi energetici anche oltre il 30%;
– il Sistema Isolamento per Interni, una nuova linea di eccellenza per la migliore efficienza energetica.

La gamma Isolastre è costituita da ben otto soluzioni mirate, realizzate con lastre preaccoppiate a diversi materiali isolanti (poliuretano, polistirene estruso, polistirolo espanso e polistirolo con grafite) studiati e selezionati per ottenere le migliori prestazioni termoacustiche in differenti ambienti, applicabili sulla muratura con gesso adesivo Knauf Perfix, velocizzano la posa e rispondono a ogni esigenza prestazionale, funzionale, estetica e applicativa. Isolastre permette di raggiungere due principali risultati, l’isolamento termico e l’isolamento acustico, con tre diversi livelli prestazionali, per facilitare la scelta consapevole del cliente che può così scegliere liberamente in base alle proprie esigenze e preferenze in termini di efficienza energetica, comfort abitativo, eco-sostenibilità e convenienza economica.

Ideale per le ristrutturazioni

Con le Isolastre, Knauf offre una gamma di soluzioni perfette per tutti i casi in cui non è possibile ristrutturare dall’esterno. Inoltre, grazie all’elevatissima tecnologia di questo sistema, chi lo sceglie ottiene il massimo in tutti i settori:
– applicazione facile e veloce anche in locali abitati; alto livello di comfort termico e acustico;
– rivalutazione dell’immobile;
– drastica riduzione delle spese energetiche;
– investimento economico limitato in rapporto alle prestazioni assicurate.

Determinante è inoltre l’ottimizzazione degli ingombri che con l’adozione delle Isolastre vengono ridotti drasticamente, mantenendo così pressoché intatti i volumi originali.

Per i costruttori e i progettisti

La varietà delle linee di Isolastre garantisce ai costruttori la sicurezza di risolvere rapidamente e definitivamente ogni problema; i progettisti hanno con le Isolastre un ambiente di riferimento completo che garantisce prestazioni termoacustiche e caratteristiche tecniche certificate per ogni tipo di progetto, anche di bio-edilizia; gli applicatori godono del vantaggio di una posa semplice e veloce e di sistemi innovativi con una precisa corrispondenza tra prodotto impiegato e prestazione ottenuta. Infine, anche i rivenditori traggono vantaggio da questa famiglia di lastre, la cui gamma ne valorizza il ruolo di consulenti tecnico-commerciali.

Comfort per chi abita

Con le Isolastre le famiglie scoprono la serenità di un immediato comfort termoacustico, di una drastica riduzione dei consumi energetici e delle emissioni inquinanti e dimenticano per sempre ogni problema di scarsa salubrità degli interni. Tutto ciò a fronte di un investimento contenuto, del beneficio economico dei forti sgravi fiscali concessi a chi riqualifica la sua casa e di una modalità di applicazione per niente invasiva, potendo perfino continuare a vivere normalmente nell’abitazione durante i lavori.

“Le nuove Isolastre sono una scelta vincente soprattutto per il privato. In particolare, offrono a chi abita in un condominio la possibilità di aumentare il valore del suo appartamento senza ricorrere al cappotto esterno: basta infatti incollare le isolastre all’interno dei muri perimetrali per ottenere la riqualificazione energetica dell’immobile in poco tempo, senza ponteggi né assemblee condominiali”.

Così sottolinea Luca Saladino, Product Manager Knauf Italia, che aggiunge: “Il minimo spessore (bastano pochi cm) e la convenienza economica sono ulteriori vantaggi di questa eccezionale soluzione. Naturalmente, il consiglio finale è quello di far intervenire un termotecnico per ottenere gli sgravi fiscali e determinare esattamente la migliore lastra da applicare in ciascuna situazione”.

ISCRIVITI AL CONVEGNO/WORKSHOP
“La rigenerazione degli edifici con tecnologie stratificate a secco”

Per ulteriori informazioni: www.knauf.it


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here