fattura elettronica precompilata

In vista della scadenza del prossimo 1° gennaio che obbligherà tutti i titolari di partita Iva che non utilizzano il regime forfettario a passare alla fattura elettronica, l’Agenzia delle entrate promette ulteriori semplificazioni. Secondo quanto preannunciato dal direttore dell’Agenzia, Antonino Maggiore, infatti, per garantire un’ulteriore semplificazione degli adempimenti, alle Entrate si sta lavorando per realizzare ulteriori interventi nell’ottica di fornire un efficace supporto nella compilazione della fattura.

Fattura elettronica precompilata, come funzionerà?

L’obiettivo è quello di proporre agli operatori una fattura già parzialmente precompilata, con i dati di cui l’Agenzia dispone mediante il sistema informativo dell’Anagrafe Tributaria.

In pratica ciascun operatore potrà trovare nella schermata del sistema prescelto per la compilazione delle e-fatture non solo i propri dati anagrafici e fiscali, ma anche quelli dei clienti. In sostanza una volta digitata la partita Iva o la ragione sociale, tutti gli altri dati necessari saranno inseriti dal sistema, evitando quindi operazioni ripetitive e semplificando sicuramente la vita a chi deve emettere le fatture che dovrà quindi occuparsi solo di indicare i dati finanziari veri e propri.

Fattura elettronica, quali altre novità in arrivo?

In vista della ormai quasi prossima scadenza, poi, sul sito dell’Agenzia saranno anche pubblicate una serie di faq per risolvere i dubbi più frequenti.

Leggi anche Fattura elettronica, novità in vista: a breve il modello precompilato


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here