bim blumatica

Ogni professionista coinvolto nella progettazione strutturale, pur lavorando con un software specifico, esporta i dati significativi in un formato leggibile / gestibile dai programmi manageriali in modo disciplinato e codificato. Tale formato, meglio noto come IFC (Industry Foundation Class), rende disponibile gli attributi specifici e significativi di ogni oggetto così da garantire l’interoperabilità dei dati in ambito BIM.

Il Nuovo Progettista Strutturale

Data la necessità di rendere riproducibile con altri strumenti le analisi strutturali svolte (come chiarito dal DM 17 gennaio 2018 – Par.: 10.2.2 – Valutazione indipendente del calcolo) e di garantire la comunicazione tra le varie professionalità coinvolte all’interno del complesso processo di progettazione, risulta fondamentale un rinnovamento della figura dello Strutturista.

L’attuale panorama applicativo della progettazione strutturale richiede sia l’utilizzo di software per l’analisi strutturale con procedura sufficientemente aperta da consentire la validazione manuale dei risultati sia l’elaborazione di output tradizionali (da depositare presso gli enti verificatori) e in formato IFC.

Il BIM Specialist strutture diventa, dunque, un tecnico in grado di utilizzare al meglio l’algoritmo di calcolo al fine di realizzare un progetto conforme alle normative vigenti e valido nella sua sostanza; è anche abile a tradurre le informazioni utili sia in formati standard che in formato IFC.

Quale supporto offre Blumatica ai moderni Strutturisti?

Blumatica BIM StructurIT è il nuovo software per la progettazione strutturale che racchiude in un unico strumento il supporto per tutte le necessità precedentemente descritte. In particolare consente la gestione del modello strutturale e la sua validazione in conformità a quanto richiesto dalle NTC2018 con modalità di imputazione dati assistita senza rinunciare a fornire output sia in formato standard che in formato IFC.

Blumatica BIM StructurIT si allinea alle più innovative assunzioni in ambito di progettazione / gestione del prodotto edilizio ponendosi l’obiettivo di essere compatibile con la “progettazione integrata” in ambiente BIM.

Vieni a scoprire Blumatica BIM StructurIT al SAIE

Dal 17 al 20 ottobre 2018, quartiere fieristico di Bologna Pad. 33 Stand A26.

Partecipa anche all’evento formativo con CFP Il modello strutturale: interazione/integrazione con il disegno architettonico Analisi, verifica e disegno delle strutture in ambito BIM. Scarica subito l’invito.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here