Mercato immobiliare aumenta, ma cala valore compravendite: ecco i dati

Il mercato immobiliare, meglio conosciuto come “mercato del mattone”, l’anno scorso ha conseguito un rialzo del 7% e che supera il 9% se si considerano le sole case. Però, secondo il Report del Consiglio nazionale del notariato, il valore medio ha subito un calo di quasi il 15% a 126 mila euro. Nel periodo compreso tra il 2016 e il 2017 si è verificato un aumento di circa 6,7% dei mutui ipotecari erogati. Il 71,6% degli aumenti riguarda i finanziamenti fino a 150 mila euro, mentre c’è stato un vero e proprio boom (+35,06%) per i finanziamenti dai 450 mila ai 500 mila euro.

Leggi anche Mercato immobiliare in ripresa: i numeri dell’uscita dalla crisi

L’Istat ha comunicato che rispetto al trimestre precedente, nel primo trimestre 2018 le compravendite immobiliari hanno raggiunto le 176.687 unità, aumentando dello 0,6%. Ed ha specificato che si è inoltre registrato un aumento dello 0,5% per quanto concerne il settore abitativo e un incremento dell’1,3% per quanto riguarda il settore economico.

Mentre in totale, su base annuale, le transizioni immobiliari sono cresciute del 4,2%: il settore abitativo è aumentato del 4,4% e il settore economico del 2,1%. Infine, rispetto al trimestre precedente, sono incrementate dell’1,5% le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca mobiliare (raggiungendo quota 94.015), ma al tempo stesso sono diminuite del 3,3% su base annuale.

L\'agente immobiliare

L\'agente immobiliare

Michele Pizzullo - Maria Pina De Filippo - Salvatore Cataldo - Andrea Pini, 2017, Maggioli Editore

Il manuale, rivolto principalmente al superamento dell’esame di abilitazione professionale, si propone tuttavia anche come strumento di consultazione e aggiornamento quotidiano per chi già esercita l’attività, in virtù dell’estrema completezza e dell’impostazione pratica della...




Condividi

1 COMMENTO

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here