Abusivismo edilizio, Puglia: convenzione per gestione telematica dati

Il 26 luglio è stata siglata dalla Regione Puglia rappresentata dall’assessore alla pianificazione territoriale, Alfonso Pisicchio, e il Comune di Bari rappresentato dall’assessore all’urbanistica, Carla Tedesco, per dare il via alla sperimentazione della gestione telematica dei dati relativi all’abusivismo edilizio, mediante l’utilizzo del SIT (Sistema Informativo Territoriale) regionale, con l’obiettivo di arginarlo.

La convenzione sottoscritta dalla Regione Puglia con il Comune di Bari è analoga a quelle firmate nelle scorse settimane con i Comuni di Taranto e Manfredonia; i tre Comuni sono pronti a provare, già dal prossimo 1° settembre, le potenzialità del sistema di gestione e trasmissione telematica.

Leggi anche Abusi edilizi, demolizione in pendenza di sequestro penale

Abusivismo edilizio, sistemi informativi fondamentali per governo territorio

L’assessore comunale Carla Tedesco ha dichiarato: “L’uso dei sistemi informativi territoriali è fondamentale per il governo del territorio e lo strato conoscitivo che riguarda l’abusivismo edilizio è tanto più importante in una città come la nostra, in cui il fenomeno è sensibilmente molto diffuso”. Poi prosegue: “L’attuazione di questo accordo renderà più agevole contrastare l’abusivismo edilizio sul territorio cittadino e più efficace la programmazione. Attraverso l’informatizzazione dei dati, sarà possibile governare il territorio in maniera sempre più incisiva e coerente”.

Abusivismo edilizio, informatizzazione strumento di supporto ai Comuni per vigilanza

Inoltre, scandisce l’assessore regionale Alfonso Pisicchio: “La convenzione siglata con Bari ci permetterà di monitorare e di prevenire costantemente il fenomeno dell’abusivismo edilizio con aggiornamenti e dati puntuali, elementi alla base di ogni forma di contrasto. Con questo strumento stiamo dando un importante supporto ai Comuni nell’esercizio dei poteri di vigilanza urbanistico – edilizia, allo scopo di assicurare l’ordinato assetto del territorio, la salvaguardia dei beni ambientali paesaggistici e del patrimonio culturale.

La sezione Urbanistica – Servizio Osservatorio Abusivismo della Regione, per mettere in pratica la Legge Regionale 15/2012 denominata: “Norme in materia di funzioni regionali di prevenzione e repressione dell’abusivismo edilizio” e garantire un’azione di controllo serio ed efficace sull’abusivismo edilizio, ha deciso di incrementare nel SIT regionale, la struttura della banca dati dell’abusivismo, rendendo disponibili appositi moduli per lo scambio costante e puntuale di dati ed informazioni tra Comuni e Regione, attraverso il supporto tecnico di InnovaPuglia.

Sull’abusivismo edilizio, consigliamo:

Come sanare gli abusi edilizi

Come sanare gli abusi edilizi

Nicola D’Angelo, 2017, Maggioli Editore

L’opera contiene gli strumenti utili al professionista per affrontare le criticità legate agli abusi edilizi e alle sanatorie, anche in considerazione della recente giurisprudenza e delle significative novità normative in materia, tra le quali si segnalano:- il D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31...




Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here