Risparmio energetico, ristrutturazioni: trasmissione dati all’Enea

L’Enea ha comunicato che il sito è stato realizzato e che prima di procedere, occorrono solo gli ultimi test. Manca poco, quindi, alla pubblicazione del portale online destinato all’invio dei dati relativi agli interventi edilizi e tecnologici che usufruiscono del bonus ristrutturazioni e al tempo stesso comportano anche risparmio energetico e utilizzo delle fonti rinnovabili. Inoltre, l’Enea ha precisato che il termine per la trasmissione dei dati sarà di 90 giorni e decorrerà a partire dalla data di apertura del sito. Da questo momento verranno delineati e resi noti i dettagli operativi.

Ristrutturazioni, invio dati con risparmio energetico

L’obbligo di inviare all’Enea una comunicazione per riuscire a beneficiare della detrazione del 50% sugli interventi di ristrutturazione edilizia che permettono di conseguire un risparmio energetico, è stato introdotto con la Legge di Bilancio 2018. Lo scopo è quello di tenere sotto controllo il risparmio energetico che può provenire da un intervento di ristrutturazione e di ottenere un quadro esauriente dello stato del patrimonio edilizio.

Tramite una nota, l’Enea aveva puntualizzato che la comunicazione con le informazioni sugli interventi effettuati sarebbe stata obbligatoria esclusivamente per gli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano risparmio energetico e/o l’impiego di fonti rinnovabili. La suddetta operazioni può essere trasmessa solo per via telematica.

Leggi anche Detrazione Ristrutturazione, invio dati obbligatorio se si ottiene riqualificazione energetica

Ristrutturazione risparmio energetico, nuovo adempimento

Prima all’Enea bisognava spedire solo la documentazione necessaria per richiedere di beneficiare dell’ecobonus sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Poi, in seguito ad un confronto con il Ministero dello Sviluppo Economico e con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’Enea ha specificato che la comunicazione va inviata anche per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione, ma solo nel caso in cui prevedano un risparmio energetico.

Attraverso il sito che a breve verrà pubblicato online, i contribuenti avranno la possibilità di comunicare gli interventi che possono beneficiare del bonus 50% per le ristrutturazioni edilizie e che comportano risparmio energetico.

Sulle ristrutturazioni consigliamo

Ristrutturazioni e agevolazioni fiscali

Ristrutturazioni e agevolazioni fiscali

Massimo Pipino, 2018, Maggioli Editore

Il volume contiene una serie di risposte a 100 quesiti in materia di detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio esistente e risparmio energetico, alla luce delle previsioni della Legge di bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205) dedicate a: ristrutturazioni edilizie,...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here