GSE

È stata pubblicata una nuova guida sugli interventi incentivabili con il Conto Termico dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE). Nella pagina dedicata agli “Interventi incentivabili” si possono trovare le istruzioni rivolte a soggetti privati, imprese e Pubbliche Amministrazioni, per poter compilare la richiesta di incentivo. Innanzitutto, vengono descritte le procedure per effettuare la registrazione all’Area Clienti del GSE, necessaria per accedere all’applicazione web Portaltermico.

Inoltre, per ogni intervento sono indicate le informazioni preliminari che servono per compilare la richiesta di incentivo (dati sull’immobile e informazioni pre/post intervento), la documentazione che va allegata e infine l’estratto delle Regole Applicative.

La nuova guida del GSE è divisa in due parti. La prima è dedicata alle Pubbliche Amministrazioni, l’altra alle imprese e ai privati.

Le Pubbliche Amministrazioni possono detrarre le spese inerenti a:

– coibentazione
– infissi
– caldaie a condensazione
– sistemi di schermatura e/o ombreggiamento
– nZEB ‘Edifici a Energia quasi Zero’
– sistemi efficienti di illuminazione
– building automation
– pompe di calore
– caldaie e stufe a biomasse
– solare termico
– scalda acqua a pompa di calore
– impianti ibridi a pompa di calore

Le imprese e i privati, possono detrarre le spese inerenti a:

– pompe di calore
– caldaie e stufe a biomasse
– solare termico
– impianti ibridi a pompa di calore

Leggi anche Conto Termico sempre al palo: disservizi e semplificazione zero

Il GSE ha anche messo al corrente che sulla piattaforma di acquisto delle PA di Consip (Mepa), sono presenti i nuovi capitolati speciali ‘Conto Termico’, vale a dire le schede tecniche necessarie per poter formulare le Richieste di Offerta relative all’acquisto di infissi e schermature solari conformi ai requisiti del Conto Termico. Erano già disponibili capitolati riguardanti gli impianti solari termici per l’acqua calda sanitaria degli uffici e delle scuole, il solar cooling, il relamping e le pompe di calore per il clima e per l’acqua calda sanitaria. Il GSE ha precisato che per portare a termine l’acquisto, bisogna selezionare la funzione “Crea RDO” e introdurre nel campo di ricerca la dicitura “Conto Termico”, per poi selezionare il tipo di bene che si vuole comperare. Sul Mepa sono acquistabili anche la Diagnosi Energetica e l’APE, che vengono rimborsate interamente dal Conto Termico quando sono accompagnate da interventi di riqualificazione che le contemplano.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here