Le unità della gamma DataBatic di HiRef sono sistemi aria/aria che possono sfruttare il Free-Cooling indiretto ad aria per un maggior numero di ore all’anno e anche a latitudini “più calde”. Questo è permesso tramite la combinazione del sistema di raffreddamento adiabatico con lo scambiatore aria/aria a flussi incrociati.

La tecnologia alla base del raffreddamento adiabatico o Adiabatic Cooling utilizza ugelli che nebulizzano acqua sul flusso d’aria che proviene dall’esterno; l’acqua, evaporando, raffredda l’aria per effetto adiabatico che quindi attraversa lo scambiatore a flussi incrociati a una temperatura prossima alla temperatura di bulbo umido.

La diminuzione (e in alcuni casi l’annullamento) del funzionamento meccanico con compressori accesi porta ad un duplice beneficio: da una parte la riduzione dei costi di gestione per una maggiore efficienza energetica annuale (PUE ridotti), dall’altra la riduzione dei costi di implementazione grazie alle minori potenze elettriche installate.

Nel caso in cui le condizioni climatiche esterne non permettano di coprire il carico interno con il solo funzionamento di Free-Cooling indiretto ed Evaporative Cooling, si rende necessaria un’integrazione con raffreddamento meccanico: è quindi disponibile l’opzione di circuito frigorifero con compressori modulanti BLDC o con una batteria fredda ad acqua refrigerata, da collegare ad un refrigeratore esterno.

In ottica di riduzione dei costi di esercizio, entrambi i flussi d’aria sono ottenuti con ventilazione elettronica EC che consente maggiore efficienza ai carichi parziali, emissioni sonore ridotte ed una variabile importante nella gestione del carico termoigrometrico. Inoltre, i ventilatori sono “sostituibili a caldo” (Hot Swappable Fans) per velocizzare le operazioni di manutenzione. Le pompe di circolazione sono di tipo elettronico e il sistema idraulico è governato da una logica di risparmio acqua che evita che la stessa ristagni nella vasca di raccolta con rischio di proliferazione di legionellosi.

Le unità DataBatic sono installabili sia sul tetto che sul lato di un Data Center.

Per informazioniwww.galletti.com


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here