edilizia libera

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.81 del 7 aprile 2018 il decreto 2 marzo 2018 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che riporta l’elenco non esaustivo delle principali opere di edilizia libera, realizzabili senza Cila o Scia. Il decreto è stato pubblicato dopo aver acquisito l’intesa della Conferenza unificata nella seduta del 22 febbraio 2018. Il glossario unico verrà completato con decreti che usciranno successivamente, che saranno realtivi alle opere edilizie realizzabili con CILA, SCIA, permesso di costruire e SCIA al posto del permesso di costruire. Il glossario dell’edilizia libera entra in vigore il 22 aprile.

Edilizia libera: per quali opere?

Il glossario pubblicato contiene individua in una tabella le principali opere eseguibili alcun titolo abilitativo, nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore relative all’attività edilizia: norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, quelle relative all’efficienza energetica, alla tutela dal rischio idrogeologico, le disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio (di cui al d.lgs. n. 42/2004).

Scarica qui l’elenco delle opere di edilizia libera

Opere libere di edilizia libera: la tabella

La tabella riporta:

1. Regime giuridico dell’attività edilizia libera (ex art. 6, comma 1, lettere a/e-quinquies, del d.P.R. 380/2001 e ex art. 17 d.lgs. 128/2006).
2. Elenco delle categorie di intervento che il d.P.R. n. 380/2001 ascrive all’edilizia libera (art. 6 comma 1, specificato da quanto previsto dalla tabella A del d.lgs. 222/2016).
3. Elenco non esaustivo delle principali opere che possono essere realizzate per ciascun elemento edilizio (art. 1, comma 2 sempre d. lgs. 222/2016).
4. Elenco, neanche questo esaustivo, dei principali elementi oggetto di intervento, individuati per facilitare la lettura della tabella da cittadini, imprese e PA.

Sono 58 tipologie di opere a cui corrispondono 58 tipologie di elementi relative a 12 categorie di intervento, che rientrano nel regime giuridico dell’Edilizia libera e che sono:
1. manutenzione ordinaria (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. a; art.3, comma 1, lett. a e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 1);
2. pompe di calore di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. a-bis) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 2);
3. depositi di gas di petrolio liquefatti di capacità complessiva non superiore a 13 mc (d.lgs. n. 128/2006, art. 17);

4. eliminazione delle barriere architettoniche (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. b) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 21);
5. attività di ricerca nel sottosuolo (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. c) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 23);
6. movimenti di terra (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. d) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 24);

7. serre mobili stagionali (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lettera e e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 25);
8. pavimentazione di aree pertinenziali (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. e-ter) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 27);
9. pannelli fotovoltaici a servizio degli edifici (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. e-quater) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 28);

10. aree ludiche ed elementi di arredo delle aree di pertinenza (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. e-quinquies) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 29);
11. manufatti leggeri in strutture ricettive (d.p.r. 380/2001, art. 3 comma 1, lett. e-bis) previa comunicazione avvio lavori e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 16);
12. opere contingenti temporanee (d.p.r. 380/2001, art. 6 comma 1, lett. e-quinquies) e d.lgs. 222/2016, Tab. A, Sezione II Edilizia attività 26).

Ti potrebbe interessare

Nuova Attivita Edilizia Libera dopo il decreto SCIA 2

Nuova Attivita Edilizia Libera dopo il decreto SCIA 2

Antonella Mafrica - Mario Petrulli, 2016, Maggioli Editore

Nuova Guida operativa, aggiornata ai decreti legislativi 30 giugno 2016, n. 126 (c.d. Decreto SCIA 1) e 25 novembre 2016, n. 222 (c.d. Decreto SCIA 2) in formato ebook che si rivolge ai professionisti tecnici e gli operatori degli uffici tecnici comunali, illustrando gli interventi edilizi che...



Dove eravamo rimasti? Glossario unico delle opere: elenco degli interventi di edilizia libera


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here