Contenuti: sono essenziali per i progetti BIM. I contenuti che vediamo in BIM (Building Information Modeling) sono una rappresentazione digitale 3D arricchita con informazioni parametriche, come le dimensioni, l’altezza, il peso, il numero di articolo e altro ancora.

I contenuti BIM includono in molti parametri diversi: includono parametri tecnici e geometrici che costituiscono le caratteristiche esterne di un prodotto. Contengono inoltre parametri visivi che conferiscono a un oggetto un aspetto caratteristico e fanno in modo che l’oggetto virtuale si comporti come nella realtà. Gli oggetti possono essere arricchiti con parametri dinamici, come le informazioni commerciali. “In breve: i contenuti BIM consistono nell’insieme di tutti i dati necessari ai progettisti MEP, senza creare un sovraccarico di informazioni”.

Dei contenuti di buona qualità aumentano il valore dei modelli 3D nel processo BIM e nel processo di ordinazione. Il National BIM Reports 2016/2017’ (NBS) mostra che il 71% dei progettisti intervistati desidera ricevere contenuti BIM dai produttori. I progettisti devono infatti fornire modelli perfetti, con tutte le informazioni necessarie, che sono una parte essenziale del flusso di lavoro BIM.

Nel processo BIM i dati sono essenziali

Perché? Perché i contenuti sono una forma di rappresentazione dei dati che ti permette di utilizzare i dati nei tuoi progetti e ti aiuta ad eseguire stime, calcoli e ordini e a definire il progetto. I contenuti 3D dei produttori forniti da MEPcontent aiutano i progettisti MEP a lavorare con oggetti reali, con parametri che possono essere utilizzati nei progetti per:
– creare le distinte dei material BOM (Bill of Material)
– creare serie prefabbricate
– creare distinte di ordini
– eseguire calcoli affidabili per i sistemi MEP

Requisiti per i contenuti BIM

È importante nel settore MEP basarsi su dati aggiornati e di qualità per assicurare che l’insieme dei contenuti forniti sia assolutamente rilevante. Che cosa si intende tuttavia per contenuti di buona qualità? Lavorando ogni giorno con progettisti e produttori, MEPcontent definisce i seguenti requisiti per i contenuti 3D e i contenuti per il settore MEP.

Contenuti compatti

La produttività e l’efficienza della progettazione BIM costituiscono la priorità più elevata per i progettisti. I progetti devono spesso essere consegnati con scadenze brevi, e pertanto i progettisti e i modellizzatori lavorano sotto pressione. I contenuti utilizzati nei progetti BIM devono quindi essere compatti e leggeri, per non rallentare tutto il progetto BIM, provocando penosi tempi di attesa per il caricamento.

Dati giusti e corretti

Potrebbe sembrare ovvio, ma disporre di contenuti 3D con dati giusti e corretti è essenziale per la costruzione di modelli 3D affidabili, che non diano problemi nella fase di costruzione. I dati, tuttavia, non sempre sono aggiornati. È importante che i produttori si accertino che i contenuti 3D disponibili per i loro prodotti siano corretti e corrispondano ai dati effettivi dei prodotti. In tal modo i produttori si assicurano che i contenuti vengano effettivamente utilizzati nei progetti BIM.

Facilità d’uso e di manutenzione

Dopo la creazione e la pubblicazione, i contenuti 3D devono essere aggiornati e sottoposti ad una periodica manutenzione. I dati sui prodotti forniti dai produttori cambiano nel tempo e di conseguenza anche i contenuti 3D devono essere aggiornati. Pertanto, i produttori devono creare una fonte sicura ed affidabile per i dati del loro prodotti, facilmente sincronizzabile con i dati utilizzati per i contenuti 3D. Questo facilita la manutenzione dei contenuti 3D, anche se pubblicati su diversi canali, evitando inoltre di creare diverse versioni.

Facili da reperire

I contenuti devono poter essere reperiti e utilizzati con facilità. Le piattaforme BIM come MEPcontent aiutano i progettisti a reperire rapidamente tutti i contenuti 3D necessari per il loro progetto BIM. Queste piattaforme BIM forniscono inoltre ai progettisti MEP i file Revit, CAD e IFC necessari, che possono essere scaricati gratuitamente per essere utilizzati direttamente in un progetto. I file sono gereralmente disponibili dopo avere effettuato la registrazione.

Applicazioni MEP

La riduzione dei budget e gli sviluppi tecnologici fanno sì che i progettisti BIM utilizzino strumenti sempre più intelligenti ed efficienti. A questo scopo è necessario disporre di un software adeguato ed avanzato. La creazione di diversi progetti, tuttavia, richiede di utilizzare diverse funzioni del software (e comporta diversi requisiti sui contenuti). Anche in questo campo la flessibilità ha un’importanza crescente.

Il modello ‘su richiesta’, come il sistema che utilizziamo a casa per il Netflix, si diffonderà sempre più nel settore del software di progettazione. Il software, gli aggiornamenti e il supporto sono inclusi in un pagamento mensile, e possono essere quindi utilizzati e modificati a seconda delle necessità del progettista. Compariranno con maggiore frequenza strumenti specifici di progettazione, disponibili sotto forma di applicazioni. Le funzioni e i contenuti necessari in un dato momento possono essere facilmente installati per un determinato progetto, grazie a queste pratiche applicazioni.

MEPcontent offre varie applicazioni per i progettisti MEP. Tali applicazioni sono reperibili sul sito store.mepcontent.com e sono collegate ai contenuti 3D disponibili sulla piattaforma MEPcontent. Alcune applicazioni offrono contenuti di specifici produttori, come il SANHA Product Line Placer per tubazioni o l’ABB Switch Range Configurator per sistemi di interruttori. Altre offrono i contenuti di più produttori, come il MEPcontent Product Line Placer per tubazioni o quello per valvole. Le applicazioni si possono installare facilmente per Revit o AutoCAD. È possibile creare un account gratuito sulla piattaforma MEPcontent o sull’App store MEPcontent.

L’autore. Stefan van Eerde è Senior Product Marketer di MEPcontent. MEPcontent fa parte di Stabiplan B.V., un’azienda Trimble


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here