cila milano

Nel Comune di Milano è stata demandata ai Municipi la ricezione delle Cila e Cil per gli interventi di manutenzione straordinaria che non riguardano le parti strutturali dell’edificio, limitatamente alle opere interne alla singola unità immobiliare, con esclusione delle opere di manutenzione straordinaria incidenti sulle facciate o sulle parti esterne dell’edificio che non possono in ogni caso prevedere l’aumento della s.l.p. complessiva né cambi d’uso. Per le opere che devono soddisfare esigenze temporanee e devono essere rimosse entro 90 giorni.

Cila a Milano: quali non si possono presentare nei Municipi

Quindi, non possono essere presentate presso gli uffici Protocollo dei Municipi:
– le Cila che non rientrano nella competenza dei Municipi,
– le Segnalazioni certificate di Inizio Attività (Scia),
– le richieste di Permesso di Costruire (PdC).

A ogni Municipio devono essere presentate solo le Cila relative a immobili che rientrano nell’ambito territoriale del Municipio.

Dal 30 giugno, il Comune di Milano ha adottato la modulistica approvata dalla Conferenza Unificata Governo, Regioni ed Enti Locali il 4 maggio 2017, aggiornata in base ai decreti legislativi 222/2016 e 126/2016 (c.d. decreti Madia). Tutte le Cila devono essere presentate utilizzando i nuovi moduli pubblicati sul sito del Comune, in cui è aggiornata la pagina web del Servizio Interventi Edilizi Minori dello Sportello Unico per l’Edilizia. Ci sono anche le informazioni relative alle Cila di competenza dei Municipi, alla modulistica e ai documenti necessari. Le CILA si intendono ricevute dalla data in cui arrivano al Municipio competente o allo Sportello Unico per l’Edilizia (cfr art. 106.2 del R.E.).

Cila a Milano: dove presentarla

L’Ufficio Ricezione CILA e CIL a Milano si trova viale Zara 100 (1° piano, stanza 13). Le pratiche possono essere consegnate, senza bisogno di appuntamento, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30 (e comunque, fino all’esaurimento della coda in attesa – termine distribuzione numeri alle ore 12:15).

Ti potrebbe interessare

Le nuove procedure edilizie dopo i decreti SCIA 1 e SCIA 2

Le nuove procedure edilizie dopo i decreti SCIA 1 e SCIA 2

Mario DI Nicola, 2017, Maggioli Editore

Il Manuale illustra le modifiche introdotte dai Decreti n. 222, n. 126 e n. 127 del 2016 (SCIA 1 e SCIA 2) alle procedure edilizie. Il decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 222 modifica radicalmente l’attività edilizia libera, la comunicazione inizio lavori asseverata, la...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here