laurea geometri

Le prime iniziative del 2016/2017 che riguardavano l’istituzione di percorsi universitari qualificanti per la professione del geometra erano 9 piani di studio a livello nazionale (4 con l’Università di San Marino e l’Università di Modena con il coinvolgimento dei Collegi di Lodi, Rimini, Mantova e Reggio Emilia + 5 con l’Università Telematica Uninettuno con i Collegi di Siena, Torino, Sassari, La Spezia e Grosseto).

Il passo in avanti verso una migliore specializzazione si è avuto con il D.M. 935/2017 in attuazione del quale i primi atenei ad aderire con i nuovi corsi triennali sono stati quelli dell’Università di Padova (con i Collegi di Padova e Vicenza), del Politecnico di Bari (con il Collegio di BAT) e dell’Università di Udine (con i Collegi di Udine, Gorizia, Pordenone e Trieste).

Laurea professionalizzante per Geometri nelle Marche

L’Università Politecnica delle Marche – Collegi delle province di Ancona, Ascoli Piceno, Camerino, Fermo, Macerata e Pesaro-Urbino – attiverà un percorso accademico dedicato, che rappresenta il naturale proseguimento degli studi per i diplomati dell’istituto CAT, per formare una figura tecnico-professionale altamente qualificata che sappia rispondere alle richieste sempre più articolate espresse dal mercato del lavoro. Il nuovo corso di “Tecnico della Costruzione e Gestione del Territorio” viene istituito nella facoltà di Ingegneria, nell’ambito della classe L-23 (Scienze e Tecniche dell’Edilizia). Sarà dimensionato per 30 studenti, durerà tre anni e si articolerà in attività didattiche, laboratorio, tirocinio.

Leggi anche Lauree professionalizzanti in Gazzetta: i corsi esclusi e gli altri criteri


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here