ecobonus 65%

La Legge di bilancio 2018 ha introdotto il Bonus verde, cioè una nuova detrazione Irpef del 36% per le spese sostenute nel 2018 e con un limite massimo di 5 mila euro, per gli interventi di “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, per gli impianti di irrigazione e per la realizzazione di pozzi e di coperture a verde e di giardini pensili.

Tra le spese da cui si può detrarre l’Irpef al 36% ci sono anche quelle di progettazione e manutenzione per  l’esecuzione degli interventi agevolati (articolo 1, commi da 12 a 15, legge 205/2017).

Bonus Verde: cosa c’è da sapere

Lo sapevi che, per poter usufruire del Bonus verde, bisogna pagare con strumenti che consentano la tracciabilità delle operazioni (bonifico bancario o postale) e non con bonifico parlante? Leggilo qui.

E invece sai di preciso, oltre a sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi, realizzazione di coperture a verde, per quali interventi vale il Bonus verde? Chi ne ha diritto? Leggi tutto Bonus verde 2018, per quali interventi vale? Chi ne ha diritto?


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here