attività edilizia libera

Settimana scorsa la Conferenza Unificata ha dato l’ok al primo glossario degli interventi di edilizia libera, mettendo il punto su una domanda importante: quali sono? Il tema dell’edilizia libera è collegabile e si sovrappone a quello degli sconti fiscali per i lavori di ristrutturazione. Cioè: quali sono gli interventi di edilizia libera che possono essere detratti al 50% utilizzando il bonus ristrutturazione?

Bonus ristrutturazioni e attività edilizia libera

L’Agenzia delle Entrate contempla espressamente il caso in cui, in assenza di un titolo abilitativo, si può usufruire della detrazione 50% per le ristrutturazioni. In queste situazioni, per usufruire della detrazione 50%, gli elementi chiave da considerare sono tre:
– serve una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui deve essere indicata la data di inizio dei lavori
– bisogna attestare che gli interventi di ristrutturazione rientrano tra gli agevolabili;
– bisogna conservare le fatture legate agli interventi;
– bisogna effettuare i pagamenti tramite bonifico parlante.

In un altro quesito, l’Agenzia delle Entrate ha inoltre ribadito che chi ristruttura la casa in proprio, può usufruire della detrazione Irpef per recupero edilizio. La detrazione delle spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio spetta anche a chi esegue da solo i lavori sull’immobile, ma solo per le spese sostenute per comprare i materiali utilizzati.

Ti potrebbe interessare

Bonus casa 2018

Bonus casa 2018

Gianmaria Gavelli, 2018, Maggioli Editore

Questo nuovissimo volume esamina gli aspetti civilistici, procedurali e fiscali del Bonus Casa 2018, tenuto conto delle novità normative introdotte dalla Legge di Bilancio (Legge 27 dicembre 2017, n. 205) su ristrutturazioni edilizie, riqualificazione energetica (ecobonus), bonus...




Condividi

1 COMMENTO

  1. Secondo voi, la realizzazione di un lucernario all’interno dell’abitazione, destinato a portare luce naturale attraverso un muro tramezzo non portante, in un locale di servizio (es. lavanderia, ripostiglio) dove non esiste finestra), quindi tra un locale e l’altro, é un’attività che richiede CILA? O é edilizia libera? Rientra nelle attività agevolabili con bonus mobili?

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here