bonus mobili

Un quesito su FiscoOggi.it ha chiarito una cosa importante a proposito di Bonus mobili. Anche se i lavori sono stati fatti nel 2017, si può usufruire della detrazione su mobili che comprati oggi. La domanda è la seguente: “A ottobre 2017 ho effettuato un intervento di ristrutturazione sul mio appartamento e ora ho intenzione di acquistare dei mobili per arredarlo: posso usufruire del Bonus mobili?”.

Bonus Mobili tra 2017 e 2018

Alla luce di quanto stabilito dalla recente Legge di bilancio 2018, è possibile usufruire della detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione, anche per gli acquisti che si effettuano nel 2018, solo per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati dal 1° gennaio 2017 (articolo 16, comma 2, Dl 63/2013, come modificato dall’articolo 1, comma 3, legge 205/2017).

Come sempre, l’importo massimo di spesa per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici è 10 mila euro. La detrazione deve essere ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo.

Clicca qui per tutte le informazioni che ti servono per usufruire del bonus mobili.


Condividi

1 COMMENTO

  1. Ma che notizia è? Lo si sapeva già ed era chiarissimo… La cosa da sapere è se si possono detrarre le spese sostenute nel 2018 per interventi di ristrutturazione “avviati” nel 2016 e non ancora conclusi!!!

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here