Dal 1° gennaio 2018 cambia qualcosa per le competenze professionali per gli ingegneri: entrano in vigore le Linee guida per applicazione del “Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale”, adottato dal Consiglio Nazionale Ingegneri e pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 13 del 15 luglio 2013. Le Linee di Indirizzo vincolano i professionisti, gli Ordini territoriali, i rispettivi organi di autogoverno e i loro enti di diretta emanazione e ogni altro soggetto autorizzato dal CNI a erogare attività di formazione professionale continua nel settore dell’Ingegneria ai sensi dell’art. 7 del Regolamento.

Queste nuove linee guida sostituiscono quelle emanate in precedenza, mantenendo la stessa funzione riepilogativa della materia. L’aggiornamento delle competenze professionali ha questi obiettivi:
valorizzazione della libertà, della responsabilità e dell’autonomia formativa degli iscritti all’Albo degli Ingegneri;
promozione di idee innovative;
confronto tra percorsi formativi liberi;
coinvolgimento degli iscritti nell’apprendimento informale, non formale e formale;
– incentivazione delle funzioni di orientamento e di accompagnamento alla professione dell’ingegnere, in particolare per i più giovani;
valorizzazione della certificazione delle competenze;
implementazione nel tempo di un modello formativo proattivo che impedisca la cristallizzazione delle diverse competenze e permetta ai professionisti di accrescere le proprie conoscenze.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here