La Carta dei Servizi è il documento ufficiale che disciplina i rapporti fra le aziende che offrono i servizi al pubblico e chi ne usufruisce. É uno strumento utile, di facile e immediata consultazione grazie al quale le aziende diffondono informazioni sui servizi offerti.

Anche il Comune, in quanto erogatore di servizi al cittadino, sviluppa una sua Carta dei Servizi che si vuole proporre come un “patto”, un rapporto tra il Comune e i Cittadini che fungono da utenti in fase di erogazione dei servizi comunali. Con tale documento i cittadini valutano le modalità con le quali vengono erogati i servizi e ne controllano la qualità e l’efficienza.

Lo scopo della stipula della Carta dei Servizi è quello di migliorare la qualità dei servizi offerti e in tal senso l’Amministrazione comunale ha il dovere di verificare e monitorare questa qualità insieme al grado di soddisfazione dei cittadini per il rispetto di tale “patto”.

La Carta dei servizi per l’edilizia: i servizi offerti

In particolare il servizio edilizia privata (Sportello Unico per l’Edilizia) si occupa dell’attuazione del Piano regolatore generale, controlla le azioni sul territorio e provvede alla gestione e verifica dei documenti per il rilascio di provvedimenti amministrativi; questo servizio si mostra come il punto di riferimento per il cittadino per richiedere qualsiasi tipo di intervento o attività edilizia nel territorio della propria città.

I servizi offerti in campo edilizio sono:

  • permesso di costruire (per nuova costruzione, ristrutturazione, ampliamento, modifica di destinazione d’uso con opere dei fabbricati residenziali, commerciali, direzionali, produttivi ed agricoli);
  • condono edilizio;
  • certificazioni di agibilità (richiesta presentata al termine dei lavori di nuova costruzione o di ristrutturazione, necessaria per poter utilizzare l’edificio e per la stipula dei contratti di fornitura energia elettrica, acqua, gas e telefono), di inagibilità e di avvenuta demolizione;
  • pratiche riguardanti la D.I.A., Denuncia Inizio Attività;
  • verifica frazionamento dei terreni;
  • dichiarazione di conformità impianti;
  • documentazione per le norme sull’isolamento termico degli edifici e pratiche per certificazioni CasaClima;
  • documentazione di legge per le opere in cemento armato;
  • sopralluoghi sia per verbale inizio lavori sia di altro tipo di competenza dell’Edilizia privata;
  • accesso alle pratiche edilizie (informazioni sullo stato delle pratiche, sui tipi di intervento e sulle opere in corso); copie e visure di atti: elaborati grafici, provvedimenti rilasciati, elenchi concessioni, stralcio PRG (Piano Regolatore Generale);
  • verifica degli interventi per la predisposizione dei provvedimenti in materia di controllo edilizio del territorio da parte della Sezione Amministrativa;
  • consulenza in materia urbanistico–edilizia all’Ufficio Commercio, nell’ambito del rilascio delle licenze commerciali di vario tipo;
  • autorizzazioni di collocazione di insegne, regolarizzazioni passi carrai esistenti ed apertura di nuovi;
  • procedure per VIA (Valutazione Impatto Ambientale), VAS (Valutazione Ambientale Strategica) e autorizzazioni impianti di smaltimento/recupero rifiuti;
  • gestione dei siti potenzialmente inquinati ed eventuali bonifiche;
  • gestione segnalazione problemi igienici.

Lo scopo della Carta dei servizi in edilizia

La Carta dei Servizi proposta da ogni Comune ha perciò l’intento di:

  • migliorare la qualità dei servizi erogati dal Comune;
  • migliorare il rapporto tra i cittadini e il Comune stesso, monitorando e rimovendo le cause di insoddisfazione del cittadino.

Per tale scopo vengono presi in considerazione i reclami e i suggerimenti presentati dall’utente/cittadino all’apposito ufficio istituito. In questo modo il Dirigente di Servizio effettua gli accertamenti del caso e garantisce una risposta entro 30 giorni dalla presentazione della segnalazione. Una volta analizzata la situazione, il Dirigente procede con la rimozione delle cause che hanno indotto al reclamo o, in alternativa, fornisce un’adeguata spiegazione dei motivi per cui non è stato possibile rimuoverne le cause.

Altrettanto fondamentali per il miglioramento dei servizi forniti dal Comune appaiono le soddisfazioni dei cittadini che possono essere accertate tramite questionari riguardanti tutti gli Uffici ed i Servizi dell’Amministrazione Comunale presenti sul sito internet del Comune.

Nel contesto di miglioramento del servizio si fa strada il MUDE, Modello Unico Digitale dell’Edilizia, strumento introdotto per la presentazione al Comune di una qualsiasi pratica edilizia in via prettamente telematica con lo scopo di semplificare i procedimenti amministrativi catastali ed edilizi.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here