ecco tutti i vantaggi del bim

Il BIM (Building Information Modeling) sta conquistando il mondo: questo metodo di progettazione viene richiesto da un numero crescente di governi per i nuovi progetti edilizi. I vantaggi? Ottimizzazione della gestione dei progetti, miglioramento della comunicazione delle informazioni di progetto, riduzione dei costi del ciclo di vita, minimizzazione degli errori di progettazione, incremento del ritorno sugli investimenti. Anche il produttore Caleffi è convinto delle opportunità e i benefici del BIM.

Domanda di mercato per contenuti BIM

Per essere in grado di progettare modelli BIM accurati e di alta qualità, i progettisti MEP hanno bisogno di oggetti digitali corretti e attuali che rappresentino prodotti reali. La domanda crescente di mercato per questo tipo di contenuti 3D è un tema caldo presso Caleffi, che ha affrontato questa sfida: come garantire ai progettisti MEP in Europa e nel mondo dei contenuti di qualità per i loro progetti BIM? A questo scopo Caleffi ha scelto MEPcontent come piattaforma internazionale, dove offrire gli oggetti BIM dei propri prodotti.

Partner BIM

“Stavamo cercando un partner che conoscesse le esigenze BIM dei nostri clienti” spiega Walter Bertona, BIM project coordinator, Digital Marketing & Communication presso Caleffi. “Grazie a quasi trent’anni di esperienza nell’industria MEP, presso MEPcontent sanno esattamente di cosa abbia bisogno un progettista MEP in termini di contenuti. Quella per MEPcontent è stata una scelta facile”. “MEPcontent dimostra di essere un partner strategico nel BIM. Qualità e utilizzabilità sono cruciali per i nostri clienti ed il team di MEPcontent realizza ciò che promette: contenuti eccellenti, facile da usare.”
Il successo è visibile nelle statistiche. “Le statistiche mostrano un numero crescente di download ogni mese. I contenuti vengono scaricati in tutto il mondo, persino in Cambogia”, prosegue Bertona.

Qualità dei contenuti (EMCS)

Negli ultimi mesi sono stati pubblicati su MEPcontent i contenuti di diverse gamme di prodotto del produttore italiano. “L‘EMCS (European MEPcontent Standard) ha avuto un ruolo decisivo nella nostra scelta per MEPcontent come piattaforma per i nostri contenuti” dice Bertona. E chude: “Vogliamo essere sicuri che i nostri clienti lavorino con dati corretti al 100%. Rendendo i nostri prodotti compatibili con l’EMCS possiamo dare questa garanzia”.

Marnix Leune, Business Process Manager presso MEPcontent, ha guidato il processo della creazione dei contenuti. “La qualità dei contenuti viene garantita grazie al fatto che l’EMCS è in linea con i diversi standard BIM come  IFC, COBie, VDI 3805 ed ETIM” spiega Leune. “Aggiungendo informazioni come codici d’articolo, numeri GTN, URL e altri dati di prodotto specifici, gli ingegneri lavorano con oggetti che permettono la progettazione e il calcolo nei progetti BIM. Arricchendo i contenuti con dati commerciali è facile utilizzare tali dati in una fase successiva del processo di progettazione.”

BIM priorità anche nel 2018

“Ci differenziamo dai competitor rimanendo costantemente all’avanguardia per quanto riguarda gli sviluppi e la tecnologia BIM” aggiunge Bertona. “BIM costituisce una priorità importante anche nel 2018 e quindi continueremo con l’espansione dei nostri contenuti in 3D”.

Caleffi è leader in Italia nella produzione di componentistica per impianti di riscaldamento, condizionamento, idrosanitari e a rinnovabili, per utenze civili e industriali, e nella fornitura di soluzioni impiantistiche all’avanguardia. Il gruppo è costituito oggi da 12 società e 5 uffici di rappresentanza; gli stabilimenti produttivi sono 3 e ubicati in Italia.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here