Home Edilizia Legge di Bilancio 2018, edilizia: gli emendamenti presentati alla Camera

Legge di Bilancio 2018, edilizia: gli emendamenti presentati alla Camera

Negli emendamenti alla Legge di Bilancio 2018: riportare ecobonus al 65% per interventi abbassati al 50, detrarre al 50% la diagnosi energetica e al 65 la bonifica amianto e il recupero acque piovane

4783
legge di bilancio alla camera: gli emendamenti

Alla Camera, sono stati presentati alcuni emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 che puntano a investire sulla sostenibilità e la sicurezza degli edifici mettendo in atto meccanismi che puntino a conoscere lo stato degli immobili per programmare gli interventi necessari. Incentivare le diagnosi energetiche e le indagini diagnostiche per la sicurezza degli edifici anche se non seguite da lavori, mantenere al 65% la detrazione per finestre, schermature solari e caldaie a condensazione e biomassa, rendere stabile l’ecobonus, e avviare incentivi per la bonifica dall’amianto e il recupero delle acque piovane.

Legge di Stabilità 2018: stabilizzare dell’ecobonus

Un emendamento alla Legge di Stabilità 2018 presentato alla Camera chiede di stabilizzare l’ecobonus. La copertura si troverebbe aumentando delle tasse sugli apparecchi per il gioco.

Ecobonus 65% per finestre, schermature solari e caldaie

Il ddl approvato dal Senato ha abbassato la percentuale di detrazione dal 65% al 50%. Alcuni emendamenti presentati alla Camera propongono di mantenere la detrazione del 65% per le spese relative per interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, schermature solari e sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti con caldaie a condensazione e a biomassa. La copertura sarebbe recuperata riducendo il Fondo per gli interventi strutturali di politica economica.

Se mantenere l’ecobonus al 65% per tutti gli interventi non è possibile, altri emendamenti chiedono di distinguere tra gli interventi più o meno performanti. I meno performanti che si potrebbe escludere sono, per esempio, gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza inferiore alla classe A.

Diagnosi degli edifici: Bonus  50%

Un emendamento presentato alla Camera propone un bonus del 50% per le diagnosi energetiche e sismiche degli edifici eseguite nel 2018, anche se non seguite da interventi di riqualificazione o messa in sicurezza. Il valore massimo della detrazione è di 12mila euro.

Bonus 65% per bonifica dall’amianto

Chiesta l’estensione del 65% per gli interventi di bonifica dall’amianto dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2019. La detrazione può avere un valore massimo di 100mila euro e deve esser realizzata contestualmente a lavori per il miglioramento dell’efficienza energetica.

Bonus 65% per recupero acque piovane

Alcuni emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 chiedono l’inclusione nell’ecobonus 65% delle spese per l’installazione e messa in opera di impianti di recupero dell’acqua piovana, incluse le opere murarie relative alla costruzione della cisterna. Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2021, la detrazione al massimo può essere di 30mila euro.

Tutte le novità della Manovra 2018

>>> Legge di Bilancio 2018 alla Camera: testo e ultime novità


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here