Home Ambiente Rimozione amianto: ok alla graduatoria per gli edifici pubblici

Rimozione amianto: ok alla graduatoria per gli edifici pubblici

Pubblicata la graduatoria degli interventi che ususfruiranno dei finanziamenti per gli interventi di rimozione amianto dagli edifici pubblici

213
rimozione amianto

È stato pubblicato il decreto del Ministero dell’Ambiente n. 510/2017 del 27 novembre 2017, che contiene la graduatoria dei finanziamenti (Decreto n. 1/STA del 10 gennaio 2017) per la progettazione degli interventi di rimozione amianto dagli edifici pubblici, con priorità data agli edifici scolastici e alle situazioni particolarmente rischiose, come nei casi in cui è presente amianto friabile. Il decreto individua le disposizioni applicative perché i fondi vengano distribuiti. Scarica qui il decreto. Scarica qui la graduatoria degli interventi.

Rimozione amianto, caratteristiche degli interventi finanziati

Gli interventi finanziati sono srtati quelli di progettazione preliminare e definitiva per rimozione e smaltimento, anche previo trattamento in impianti autorizzati, dell’amianto e del cemento-amianto in coperture e manufatti di edifici pubblici presenti nel territorio nazionale. Gli edifici a cui era destinato il bando erano appunto quelli pubblici: ogni ente ha presentato una sola richiesta di finanziamento per la progettazione di un solo intervento. L’intervento può riguardare anche più edifici, sempre nel rispetto del limite di 15.000 euro in totale.

Sono escluse dal finanziamento le spese per la progettazione di interventi di ripristino e per la realizzazione di manufatti sostitutivi e la loro messa in opera; le spese di acquisto di beni, mezzi e materiali sostitutivi e loro messa in opera; la progettazione di interventi realizzati prima della pubblicazione del bando o prima del ricevimento della comunicazione scritta di concessione del finanziamento.

Ti potrebbero interessare

Bonifica Amianto: le procedure per gli interventi e le detrazioni

Bonifica Amianto: le procedure per gli interventi e le detrazioni

L'ebook è una guida operativa alle pratiche necessarie e alle detrazioni fiscali relative agli interventi di bonifica dell'amianto da abitazioni, uffici, capannoni e manufatti edilizi in genere. Nell'opera sono illustrate le istruzioni per la corretta procedura da seguire per le opere di rimozione dell'amianto e per lo sfruttamento delle detrazioni fiscali o degli incentivi previsti per il settore.

Vengono illustrate tutte le formalità da rispettare nei confronti delle ASL per la predisposizione del cantiere (predisposizione del piano di lavoro, notifica, notifica preliminare, coordinatori, ultimazione dei lavori) e quelle nei confronti dei Comuni e degli enti locali.

L'ebook tratta dettagliatamente anche la fiscalità relativa alla bonifica dell'amianto, esaminando l'inquadramento IVA, la possibilità di accedere alle detrazioni fiscali del 50% IRPEF per le ristrutturazioni, il credito d'imposta del 50% per i titolari di reddito di impresa con l'indicazione, passo per passo, di come spedire le domande per accedere alle agevolazioni. Un capitolo è dedicato ai fondi messi a disposizione dagli incentivi e ai bandi (Bandi ISI INAIL).

L'opera è corredata da quattro casi pratici e da una rassegna riepilogativa della normativa di riferimento.

Davide Galfré, Geometra, svolge la libera professione nel cuneese con passione e tenacia.

Leggi descrizione
D. Galfré, 2017, Maggioli Editore
11.90 € 10.12 €

>> Auto rimozione dell’amianto in Piemonte: le regole

>> Smaltimento e rimozione amianto, nuova legge regionale in Toscana


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here