pos obbligatorio: chiesta la cancellazione

Abrogare o alleggerire i commi 4 e 5 del DL 179/2012, convertito nella Legge 221/2012, per eliminare l’obbligo del POS per i professionisti che ricevono pagamenti anche attraverso carte di debito. Questi gli scopi degli emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 presentati in questi giorni al Senato.

Gli emendamenti che riguardano il POS sono cinque: 8.0.1, 8.0.2, 8.0.3, 14.0.25 e 14.0.26. L’emendamento 8.0.1 vuole introdurre, per chi ha l’obbligo del POS, un credito d’imposta annuale pari al costo complessivo sostenuto in ogni periodo d’imposta. E veniamo al dunque, cioè all’emendamento 8.0.2, che si spinge oltre e chiede di limitare l’obbligo di POS a chi vende “prodotti e prestazioni di servizi mediante pubblici esercizi”, escludendo quindi gli studi professionali e i professionisti. La cancellazione totale dell’obbligo POS – per chi vende prodotti e servizi e anche per i Professionisti – è richiesta nell’emendamento 8.0.3 alla bozza di Legge di Bilancio 2018.

Un altro emendamento alla Legge di Bilancio 2018 (14.0.25) chiede l’applicazione di un canone fisso mensile per l’utilizzo e la gestione del servizio, canone che comprende le commissioni relative alle transazioni elettroniche effettuate nel corso del mese e i costi di noleggio degli apparecchi. Il canone non deve superare il limite massimo di 20 euro mensili, altrimenti il contratto viene annullato.
L’emendamento 14.0.26, chiede invece di non applicare nessun onere sull’utilizzo e la gestione del POS per chi ha l’obbligo.

>>> POS obbligatorio, Professionisti e Commercianti hanno esigenze diverse

Le novità della Manovra 2018

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

2017, Maggioli Editore

Guida pratica in forma ebook che illustra tutte le novità contenute nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2018 presentato in Parlamento lo scorso 31 ottobre.La Manovra vale complessivamente 20,4 miliardi di euro e punta alla crescita con il sostegno agli investimenti e...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here