il testo della legge di bilnacio 2018 che va in senato

Ecco il testo della Legge di Bilancio 2018. Quali saranno le tempistiche di approvazione? Teniamo in considerazione che anche se il testo ha iniziato il suo iter parlamentare, dal 6 al 10 novembre l’Aula di Palazzo Madama non sarà convocata perché c’è l’esame in Commissione Bilancio del Decreto Fiscale collegato, che deve solo essere convertito in Legge, e della Manovra. La scadenza per gli emendamenti al Decreto fiscale è passata, visto che era fissata per le 15 del 31 ottobre. Gli emenadamenti alla Manovra dovranno essere presentati invece entro le 12 del 10 novembre. Di seguito le novità sono contenute nel testo della Manovra 2018 che è entrata in Senato il 31 ottobre.

Manovra 2018: stralciato l’equo compenso solo per avvocati

Articolo 99. Tutela dell’equo compenso degli avvocati. Nessun riferimento agli altri professionisti. L’articolo ha lo scopo di definire una giusta remunerazione per gli avvocati. La Manovra 2018 dà una definizione di equo compenso: l’equo compenso è quello “proporzionato alla quantità e alla qualità del lavoro svolto” e al “contenuto e alle caratteristiche della prestazione legale”, secondo parametri di un apposito regolamento che attua la riforma della professione forense (Legge 247/2012). Sono considerate vessatorie le clausole che determinano “un significativo squilibrio contrattuale a carico dell’avvocato”. Altra clausola vessatoria è quella della possibilità del cliente di modificare unilateralmente le condizioni del contratto e quella di prevedere termini di pagamento superiori ai 60 giorni. Restano in sospeso le iniziative legislative: ddl 2858 di Maurizio Sacconi sull’equo compenso, attualmente all’esame del Senato insieme al ddl 2918; disegno di legge 4582 di Damiano, per l’equo compenso sia per professionisti iscritti agli ordini sia per gli autonomi senza Albo, presentato alla Camera; il ddl Berretta, per rendere nulle le clausole vessatorie.

Aggiornamento del 3 novembre. La commissione Bilancio del Senato ha stralciato la norma sull’equo compenso per gli avvocati perché era aveva contenuti estranei al testo della manovra ed era priva di carattere finanziario. La misura seguirà un iter indipendente: il ddl 2960-quinquies.

Testo della Manovra 2018: Bonus ristrutturazioni e Mobili

La Manovra contiene molte novità importanti per l’edilizia e i professionisti. Fino alla fine di dicembre 2017 i bonus casa funzioneranno senza cambiamenti. Dal 2018 Ecobonus, cessione del credito e Sismabonus presenteranno qualche cambiamento. Il Bonus ristrutturazioni e il Bonus Mobili rimangono uguali (e cioè? tutto sul bonus mobili e tutto sul bonus ristruturazioni).

Manovra 2018: novità sull’Ecobonus

La proroga della detrazione per gli interventi di efficienza energetica si trova nel comma 1 dell’articolo 3. L’Ecobonus è prorogatom con alcune modifiche. Sostituzione di infissi, schermature solari, impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa: per questi interventi la detrazione scende al 50%. Invariato a 65% il bonus per pannelli solari per l’acqua calda, pompe di calore, cappotti termici e altri interventi sull’involucro edilizio. Confermati gli sconti del 70 e del 75% per i condomini fino a tutto il 2021. Nel testo della manovra di Bilancio si anticipa che con decreti verranno in seguito comunicate alcune nuove specifiche degli interventi che possono usufruire dell’ecobonus. L’ecobonus vale anche per le case popolari (comma 1, lettera A punto 7).

Fondo di garanzia per redditi bassi

Nella Manovra 2018 ci sarà un fondo di garanzia per le famiglie a basso reddito, che agisce sulla disponibilità di crediti. Il fondo viene istituito per fare interventi sui condomini e per dare la possibilità alle famiglie a basso reddito di fare interventi di efficienza energetica, con 50 milioni all’anno dal 2018 al 2020.

Sismabonus all’edilizia popolare

Nella Manovra 2018 il Sismabonus viene prorogato ed esteso anche agli ex Iacp, all’edilizia popolare. Invece, il sismabonus non si può usare per i capannoni.

Cessione del credito per i singoli appartamenti

La cessione del credito vale per le parti comuni in condominio ma anche per le singole unità immobiliari. La novità riguarda sia gli incapienti, che possono cedere il credito alle banche, sia gli altri contribuenti, che però non possono cederlo alle banche. Chi riceve il credito può trasferirlo nuovamente ad altri.

Testo della Manovra 2018: Bonus Verde

Nella manovra 2018 è stato introdotto (sempre nell’articolo 3, comma 2) anche il Bonus‪ verde, la detrazione del 36% per la cura, la ristrutturazione e l’irrigazione dei giardini e del verde privato: aree scoperte di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze, recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili. Il massimo di spesa è 5000 euro, calcolato sull’immobile e non sulla persona: chi ha due case potrà usufruire due volte del bonus per un totale di spesa di 10000 euro e quindi una detrazione di 3.600 euro complessivi, un immobile più l’altro.

Cosa contiene il Bonus Verde 2018?

Ti potrebbe interessare anche..

L’ebook sarà aggiornato con il testo definitivo pubblicato in Gazzetta Ufficiale a fine anno e per chi lo acquista adesso sarà possibile scaricare gratuitamente la versione aggiornata.

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

2017, Maggioli Editore

Guida pratica in forma ebook che illustra tutte le novità contenute nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2018 presentato in Parlamento lo scorso 31 ottobre.La Manovra vale complessivamente 20,4 miliardi di euro e punta alla crescita con il sostegno agli investimenti e...



Manovra 2018: Piano Invasi

Articolo 49. Per gli interventi necessari alla mitigazione dei danni connessi alla siccità, viene adottato il Piano nazionale per la realizzazione di invasi per la diffusione di strumenti mirati al risparmio dell’acqua negli usi agricoli e civili e per interventi chedevono contrastare le perdite negli acquedotti. La spesa autorizzata è di 50 milioni all’anno per il periodo 2018-2022.

Manovra 2018: le altre novità

Nell’articolo 3 è contenuta anche la cedolare secca per alloggi a canone concordato. Non ci sono le sanzioni per i professionsiti che non utilizzano il POS. Dal 2019 al 2033, per ogni anno, saranno messi a disposizione per progetti di mobilità sostenibile, per l’introduzione di mezzi su gomma ad alimentazione alternativa e relative infrastrutture.

Articolo 40. Contributi per gli stadi di calcio non di serie A e per l’impiantistica sportiva comunale: il contributo è 12% del costo degli interventi di ristrutturazione per un massimo di 25mila euro.

Articolo 50. Tramite un fondo rotativo per la bonifica dei siti con rifiuti radioattivi prodotti da interventi di bonifica di installazioni industriali contaminate da sostanze radioattive, sono messi a disposizione 5 milioni di euro all’anno dal 2018 al 2020.

Articoli da 60 a 67. Segnaliamo in particolare alcune misure per gli interventi nei territori colpiti dai terremoti: L’Aquila, terremoto del 2012, terremoto del 2016, Ischia. In concreto: 10 milioni di euro vanno a L’Aquila; il tetto di spesa si alza da 200 a 350 milioni per la ricostruzione in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto; proroga per due anni alle agevolazioni fiscali concesse dopo il sisma del 2012 solo in Lombardia, proroga delle zone franche urbane per i territori colpiti dal terremoto nel maggio 2012.

>> Clicca qui per scaricare il testo che va oggi 31 ottobre in Senato

Decreto fiscale collegato alla Manovra 2018

Il decreto fiscale – collegato alla Manovra di Bilancio, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e in vigore dal 16 ottobre e per il quale il 31/10 si è chiusa la raccolta degli emendamenti – ci sono novità per chi lavora spesso in trasferta, novità per la chiusura delle partite IVA, fondi per le piccole e medie imprese e per le imprese del Sud, risorse per la bonifica di Bagnoli e Matera.

Leggi anche Decreto fiscale in vigore dal 16 ottobre: le novità in edilizia e per i professionisti


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here