Da qualche giorno circola un’importante novità sulle nuove Norme Tecniche delle Costruzioni (o NTC) che attendiamo da tempo e che vengono continuamente rimandate. Sono composte da Decreto e Circolare che, come si diceva, pareva (a metà settembre) dovessero uscire insieme. A metà settembre pareva anche che dovessero uscire entro la fine di ottobre. Il Decreto, infatti, era pronto, perché le modifiche richieste dalla Commissione Europea erano solo procedurali: la Circolare doveva passare due volte all’assemblea plenaria del Consiglio superiore: il 22 settembre e il 20 ottobre.

È a questo punto che (pare) interevenire un’importante novità. Fonte Ingenio.it, durante i lavori della commissione che si sta impegnando sulle Norme Tecniche delle Costruzioni (o NTC) si è giunti alla conclusione che fosse necessario snellire la Circolare. Si tratta di un’attività importante, perché utile a completare le verifiche sul testo che contiene le spiegazioni del Decreto. Questo processo, farà ritardare anche l’uscita del Decreto? Non abbiamo certezze. Speriamo il passaggio sia rapido e che le Norme Tecniche escano, per esempio, entro novembre. A questo punto, però, una cosa si può dare quasi per certa: l’uscita separata di Circolare e Decreto. Dal Consiglio Superiore arriva l’indicazione che tra la pubblicazione delle NTC e quella della Circolare non dovrebbe passare molto tempo.

Scarica le nuove Norme Tecniche, così come inviate alla Commissione Europea.

Norme Tecniche per le Costruzione, cosa cambierà

Vengono riconosciuti i passi avanti fatti per quanto riguarda l’uniformazione delle terminologie previste dagli Eurocodici e l’allineamento alle tecniche europee. In particolare, è vista molto bene la definitiva dichiarazione di sismicità del territorio e il recepimento degli studi di pericolosità sismica svolti dall’INGV, consolidata base per la definizione dell’input sismico. Si tratta di un aspetto unico nel panorama delle norme tecniche per le costruzioni.


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here