Home Bonus Edilizia Ecobonus, si possono correggere gli errori entro il 31 ottobre

Ecobonus, si possono correggere gli errori entro il 31 ottobre

L'Enea dà la possibilità di correggere gli errori. Fate presto però.

953
ecobonus per i condomini

Per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici chiusi nel 2016 per cui avete usufruito dell’ecobonus, entro il 31 ottobre 2017 potete fare modifiche alla documentazione tecnica che avete già inviato all’Enea. Lo ricorda efficienzaenergetica.acs.enea.it con un avviso in home page: “Sulla base del D.P.C.M. del 26.07.2017, per gli interventi ultimati nel 2016 è possibile, se necessario, apportare modifiche alla propria documentazione tecnica entro il 31 ottobre 2017”.

E aggiunge: “Entro la stessa data e in virtù del medesimo provvedimento, per gli interventi ultimati nel 2016 e non comunicati in tempo utile, è possibile inviare all’ENEA la documentazione tecnica richiesta, previo pagamento della sanzione dovuta”.

Ecobonus, le ultime novità

Confermare i bonus edilizi per la casa e ampliarli: per questo sta lavorando del ministro delle Infrastrutture Delrio sul fronte degli sconti fiscali per la casa. L’Ecobonus sarà probabilmente prorogato e stabilizzato per 5 anni. Tra martedì e mercoledi scorso, ha annunciato l’intenzione di prorogarli nella Manovra finanziaria per il 2018. Si tratta di una serie di proposte del Ministro, che dovranno essere approvate dal Ministero dell’economia e delle finanze.

Nella Legge di stabilità 2018 è prevista anche la trasformazione del bonus ristrutturazioni in bonus città, agevolando forme di riqualificazione urbana: estensione del bonus 50% agli interventi di verde urbano di privati, modifiche per favorire il rifacimento delle facciate dei condomini. Continua a leggere: Bonus casa 2018: come saranno ampliati?

Oltre alla proroga di un anno del potenziamento al 50% della detrazione per le spese di ristrutturazione delle abitazioni, sono state stabilite anche la proroga di 5 anni del Sismabonus con maggiore premialità per i casi di riduzione di classificazione di rischio sismico dell’edificio e per gli interventi su edifici condominiali. Vedi anche… Ecobonus e Sismabonus: tutti i dettagli della guida Ance. Al di là di quello che (forse) succederà, ecco il quadro aggiornato delle agevolazioni fiscali in vigore a oggi, 2017. Per capire in quale misura e a quali condizioni è possibile accedere alle detrazioni fiscali è essenziale conoscere innanzitutto la classificazione sismica.

Le detrazioni fiscali sulla casa 2017

Le detrazioni fiscali sulla casa 2017

Nuova edizione, aggiornata alla Legge di Stabilità 2017, e ampliata della Guida in formato ebook,, che si propone di fornire risposte esaurienti, specifiche e risolutive sul tema delle agevolazioni fiscali in edilizia.

La prima parte è dedicata all’Ecobonus con un’analisi sull’incentivo fiscale (cos’è, chi ne può beneficiare, i tipi di intervento, le spese detraibili, gli adempimenti richiesti, i casi di esclusione), domande e risposte e case history che toccano le problematiche più frequenti ma meno chiarite su questi temi (Ripartizione delle spese, intestazione fatture e bonifici, installazione serramenti, cessione del credito).

La seconda parte è dedicata alla detrazione 50% sulle ristrutturazioni edilizie e sul Bonus Mobili con una breve analisi (cos’è, chi ne può beneficiare, i tipi di intervento, le spese detraibili, gli adempimenti richiesti), domande e risposte e Case history che toccano le problematiche più frequenti ma meno chiarite su questi temi (interventi antisismici, sostituzione sanitari e caldaia, condominio minimo)

Ogni quesito ed ogni caso è corredato da spiegazioni pratiche, riferimenti di legge e, soprattutto, dall’esperienza di chi ha lavorato sul campo e ne ha affrontato le problematiche.

Proprio per questo l’e-book sarà utile tanto al contribuente, che cerca consigli da applicare alla sua situazione, quanto ai professionisti tecnici e fiscali, agli artigiani e ai rivenditori di beni e servizi detraibili, che troveranno i giusti suggerimenti da dare ai loro clienti il tutto con un linguaggio chiaro, esauriente, rigoroso e privo di ambiguità.

Contiene un applicativo in excel per il calcolo della ripartizione spese tra più beneficiari.

Fabio Fusano, Consulente d'azienda

Fabio Fusano, 2017, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here