Confermare i bonus edilizi per la casa e ampliarli: per questo sta lavorando del ministro delle Infrastrutture Delrio sul fronte degli sconti fiscali per la casa. Tra martedì e mercoledi ha annunciato l’intenzione di prorogarli, in un’audizione presso la commissione Ambiente di Montecitorio il ministro ha aggiunto i dettagli che andranno a confluire nella Manovra finanziaria per il 2018. Si tratta di una serie di proposte del Ministro, che dovranno essere approvate dal Ministero dell’economia e delle finanze. Il Ministro innanzitutto non ha parlato della detrazione del 50% sull’Iva per l’acquisto delle case nuove in classe A e B, ipotesi che è stata rilanciata dall’Ance nella Guida all’ecobonus e al sismabonus. Ma vediamo invece le proposte del Ministro, tra le quali la più interessante è quella della proroga di 5 anni dell’ecobonus.

Ecobonus 2018

Come anticipato anche nella guida Ance, l’Ecobonus 65% va esteso anche alle bonifiche da amianto, visto che oggi si può detrarre solo il 50% delle spese di bonifica. “L’anno scorso avevamo concordato con il ministro alcuni punti che, però, non sono stati discussi (si riferisce proprio all’estensione della detrazione del 65% per l’ecobonus all’amianto, perché oggi si può detrarre solo il 50%, ndr). Da quelli dovremo ripartire” ha ricordato il presidente della commissione Ambiente, Ermete Realacci, sempre molto sul pezzo. Delrio propone poi di includere nell’ecobonus 65% la riqualificazione a verde delle aree di pertinenza del patrimonio privato, tetti e altre superfici scoperte. E non è tutto.

Bonus ristrutturazioni 2018

Il bonus ristrutturazioni al 50% con massimale di 96mila euro dovrà essere prorogato e la proroga potrebbe essere pluriennale.

Bonus mobili 2018

Il bonus mobili, per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici in classe A+, legati agli interventi di ristrutturazione edilizia con detrazione al 50%, va prorogato.

Sismabonus 2018

Si potrebbe estendere il sismabonus all’edilizia residenziale pubblica. Per stimolare un’opera di diagnosi su larga scala bisognerebbe poi defiscalizzare le spese con un super bonus dell’85% (e oltre) “per la classificazione del rischio sismico per tutti gli immobili su tutto il territorio nazionale, anche senza eseguire opere di miglioramento sismico”. La diagnosi dovrà essere indipendente dai lavori super bonus.

Sempre nell’ambito del Sismabonus: il tetto di 96mila euro sarà ogni 200 metri quadri. Per gli incapienti cessione del credito alle banche anche per il sismabonus. La possibilità di cedere il credito è al momento limitata all’ecobonus per i condomini.

Leggi anche… Bonus casa 2018: confermati e ampliati nella Legge di Bilancio

Tutte le novità della Manovra

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

2017, Maggioli Editore

Guida pratica in forma ebook che illustra tutte le novità contenute nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2018 presentato in Parlamento lo scorso 31 ottobre.La Manovra vale complessivamente 20,4 miliardi di euro e punta alla crescita con il sostegno agli investimenti e all’occupazione,...



 


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here