Con la legge 107 del 13 luglio 2015 i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sono entrati stabilmente e obbligatoriamente all’interno delle scuole e dei piani didattici. Il legislatore ha infatti previsto percorsi obbligatori nel secondo biennio e nell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado. I percorsi previsti si basano su una differente concezione dell’apprendimento: a conoscenze strettamente teoriche vengono di fatto affiancate competenze di carattere tecnico-pratico, acquisite direttamente sul campo.

Per questo motivo è di vitale importanza la presenza di nuove figure capaci di coordinare e agevolare i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sia a scuola che in azienda, facilitando il passaggio dallo studio al lavoro.

Che ruolo ha il Tutor Scolastico?

Il Tutor Scolastico Alternanza Scuola Lavoro è una figura imprescindibile del percorso di Alternanza, poiché assiste gli studenti insieme al tutor aziendale durante tutto il percorso, assicurandosi che questo sia coerente con il progetto sottoscritto tra scuola e impresa. Si tratta di una figura relativamente nuova, che ha il compito di facilitare la comunicazione e le collaborazioni interdisciplinari, gestire problemi di natura organizzativa, collaborare alla redazione del progetto, redigere la documentazione amministrativa, analizzare, monitorare e valutare l’efficacia del percorso attuato.

Il Tutor Scolastico Alternanza Scuola Lavoro si relaziona con il tutor aziendale, la famiglia dello studente, il responsabile dell’alternanza all’interno dell’Istituto Scolastico, con le associazioni di categoria e i diversi stakeholder territoriali. Con il suo operato, il Tutor agevola lo studente nell’acquisizione di una piena consapevolezza delle proprie capacità e autonomia di giudizio e lo mette in condizione di fare un’autovalutazione delle competenze acquisite a fine percorso (competenze di base, trasversali e tecnico-professionali).

Alla luce della crescente richiesta di competenze specialistiche da parte del mondo imprenditoriale, la figura del Tutor Scolastico Alternanza Scuola Lavoro acquisisce una rilevanza strategica.

Ti potrebbe interessare anche

Sicurezza nelle scuole, Dirigente scolastico: gli obblighi e la normativa

Il corso Tutor Scolastico Alternanza Scuola-Lavoro – 400 ore, erogato da ICOTEA, e-learning Institute, accreditato al MIUR, ai sensi della Direttiva 170/16, fornisce una solida preparazione per chi desidera assumere questo ruolo all’interno del proprio istituto scolastico, offrendo tra l’altro interessanti agevolazioni economiche e opportunità di rateizzazione. Il miglioramento e la qualità dell’offerta formativa, nell’ottica del lifelong learning è del resto uno degli obiettivi strategici del Forum Istruzione e Formazione 2020.

Parlare di istruzione oggi, in una società in costante evoluzione, significa dunque esplorare nuovi territori di apprendimento e familiarizzare con concetti innovativi, tra i quali la flessibilità, la cittadinanza attiva e l’autoimprenditorialità, di cui la Scuola come prima agenzia educativa deve farsi carico.

Per tutte le info sul ruolo del tutor scolastico o i corsi Alternanza Scuola Lavoro potrete scrivermi inviando una mail a info@tommasobarone.it o visitare il sito www.tommasobarone.it.


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here