La commissione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per disciplinare l’introduzione obbligatoria del BIM nella progettazione delle opere pubbliche ha finito i lavori sul decreto. Ha tenuto in considerazione i commenti alla bozza di decreto ricevuti durante la consultazione pubblica.

Il testo non è ancora stato pubblicato ma il primo bando di gara che richiede la progettazione in BIM è già operativo. È il quello per il Ponte della Navetta a Parma, che sarà prima opera pubblica progettata con le nuove regole.

La progressiva digitalizzazione delle procedure nell’edilizia italiana ha dato luogo ai primi contenziosi e ai primi pronunciamenti che andranno a consolidare gli orientamenti giurisprudenziali. Il BIM è al centro della discussione, protagonista di una sentenza del TAR.

Foto: Copyright Luca Borghini


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here