A Costa Volpino, in provincia di Bergamo, è stato recentemente realizzato un nuovo plesso, adibito a scuola primaria, che si aggiunge alla scuola media preesistente. Grazie al particolare tipo di finitura, l’edificio crea un forte impatto visivo, che ne caratterizza l’identificazione e la personalità,  all’interno del contesto in cui si colloca.

In aula e nell’auditorium è di scena il comfort

La nuova struttura, a pianta rettangolare, si sviluppa come un volume su tre livelli, con accesso diretto dal corpo scale delle scuole medie. Il piano terra è adibito ad auditorium,con una capienza di 170 posti e un ampio porticato. È costituito da una hall d’ingresso spaziosa e da una sala conferenze elegante e funzionale, delimitata da ampie finestre rivestite da tendaggi oscuranti.

Nei due piani sovrastanti sono state realizzate le aule (5 per piano), con il blocco servizi.  Sul lato nord si sviluppa l’area comune sulla quale si affacciano tutte le classi, caratterizzata dalla presenza di elementi vetrati molto ampi, che rendono lo spazio particolarmente luminoso. Anche l’illuminazione artificiale è stata studiata per esaltare l’ampiezza della superficie, creando un ambiente dotato del massimo comfort visivo.

Particolare attenzione è stata dedicata anche al microclima interno: è stato infatti previsto un impianto di ventilazione meccanica controllata per garantire il miglior benessere igrotermico e un corretto ricircolo dell’aria. Il tutto abbinato ad un sistema di isolamento (solai, pareti e serramenti), dotato di prestazioni molto elevate sia a livello termico che acustico.

Nella sua duplice funzione di edificio scolastico e di Auditorium, l’acustica riveste un’importanza fondamentale per la nuova struttura di Costa Volpino. Per ottenere valori elevati di isolamento acustico, sono stati realizzati controsoffitti tramite un’orditura metallica doppia,  utilizzando controsoffitti acustici  in lana di roccia ROCKFON Ekla. Anche ROCKFON è una divisione del Gruppo ROCKWOOL.

Facciate in primo piano

A completamento dell’edificio é stata realizzata, sui prospetti nord ed est, una quinta scenografica ad andamento curvilineo, costituita da frangisole in alluminio, che si fonde con l’andamento rettilineo dell’edificio, conferendo al plesso un’idea di generale trasparenza e leggerezza. I tamponamenti esterni sono stati realizzati con pareti in termolaterizio, rivestite con il sistema di isolamento termico a cappotto ROCKWOOL REDArt.

Per questa particolare destinazione d’uso, l’utilizzo del sistema REDArt è risultato fondamentale, perché si poneva l’esigenza di  realizzare un involucro ad elevate prestazioni termoacustiche, con un altrettanto elevato livello di protezione dal fuoco e garanzia di lunga durata nel tempo.

ROCKWOOL REDArt é un sistema completo per l’isolamento a cappotto, che ben si presta ad essere utilizzato nell’edilizia scolastica, sia nel caso di ristrutturazioni di plessi preesistenti, sia nella costruzione di nuovi edifici. In questo caso il sistema REDArt é costituito dal  pannello in lana di roccia a doppia densità Frontrock Max Plus, che assicura comfort abitativo invernale ed estivo, traspirabilità della facciata, protezione dell’edificio dal fuoco, durabilità e ottima applicabilità su molte tipologie di supporto, abbinato a una finitura esterna dalle tonalità chiare, ravvivate dalle scritte che richiamano le diverse destinazioni d’uso dell’edificio. La particolare tinteggiatura, caratterizzata da fasce orizzontali bianche che riprendono l’andamento orizzontale dei frangisole, contribuisce inoltre a valorizzare l’impatto estetico dell’edificio scolastico, volto a cattura l’attenzione visiva.


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here