Home in evidenza APE Attestato Prestazione Energetica: in arrivo un nuovo modo di gestire i...

APE Attestato Prestazione Energetica: in arrivo un nuovo modo di gestire i dati

Si punta a rafforzare la pianificazione energetica a livello regionale e metropolitano e ad avvicinare il Paese agli obiettivi 2030 e 2050 di riduzione delle emissioni di CO2: ecco come

573
APE non veritiera: per la Cassazione è truffa contrattuale

Una nuova rete per favorire uno scambio continuativo di informazioni sull’Attestato di Prestazione Energetica tra decisori ed esperti e un sistema integrato di dati per conoscere e migliorare il patrimonio edilizio residenziale a livello territoriale: così si punta a rafforzare la pianificazione energetica a livello regionale e di aree metropolitane e avvicinare il Paese agli obiettivi 2030 e 2050 di riduzione delle emissioni di CO2.

La rete ALEP-I-Net intende favorire proprio lo scambio continuativo di informazioni tra i soggetti impegnati in Italia nella pianificazione e analisi energetica a livello regionale e di aree metropolitane. Tra gli obiettivi il confronto sulla disponibilità e integrazione delle banche dati, la selezione e la disseminazione di buone pratiche, l’organizzazione di eventi di formazione e informazione.

Attestato di Prestazione Energetica: più integrazione delle informazioni

Queste novità sono state presentate in un incontro dal titolo “Pianificazione Energetica a livello locale: esperienze e condivisione”, organizzato dall’ENEA e dal Politecnico di Torino, che ha ideato la rete ALEP-I-Net.

L’ENEA mette a disposizione dei decisori il sistema DIPENDE (Database Integrato per la Pianificazione Energetica dei Distretti Edilizi), che permette un accesso ai dati del patrimonio edilizio residenziale a livello locale, consente analisi innovative rispetto agli usi abituali del catasto degli APE ed è in grado di facilitare politiche e programmi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici come: certificazione volontaria e diagnosi energetica, penetrazione di tecnologie di efficienza energetica e di produzione da fonti rinnovabili, investimento nel recupero edilizio.

Spiega Mauro Marani, responsabile Servizio ENEA Efficienza energetica nella PA locale: “La maggiore disponibilità e la riorganizzazione dei dati che stiamo mettendo a punto in ENEA permetteranno l’estensione di sistemi come DIPENDE anche nel quadro più ampio di una Piattaforma Integrata Regionale di supporto ai decisori in materia di efficienza energetica nei diversi settori”.

Leggi anche APE Attestato di prestazione energetica: mancano le indicazioni per compilarlo

APE ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

APE ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

Il presente  manuale  fornisce  tutte  le  informazioni  utili  al  certificatore  energetico al fine di redigere un completo e corretto Attestato di Prestazione Energetica (APE)   ed è aggiornato ai d.m. 26 giugno 2015  e alle norme UNI/TS 11300:2016  (parti 4-6)    e UNI 10349:2016.

L’opera analizza in maniera dettagliata tutte le fasi della certificazione energetica, da quella di pre-sopralluogo all’invio del certificato agli uffici regionali/provinciali compe- tenti, passando per un’attenta disamina di tutte le informazioni necessarie da reperire per imputare correttamente i dati all’interno del software di certificazione.

Il manuale, inoltre, offre un’analisi completa della normativa, con citazioni di norme tecniche, leggi e FAQ in vigore, al fine di facilitare eventuali approfondimenti del lettore.

La spiegazione delle varie azioni, che il certificatore deve intraprendere per portare a termine l’incarico, permette quindi di acquisire un valido metodo per produrre un per- fetto Attestato di Prestazione Energetica. Vengono trattati anche gli obblighi in capo al professionista, le responsabilità e le relative sanzioni.

L’opera si completa con una pratica check-list che il certificatore energetico può utiliz- zare per garantire uno svolgimento efficace della propria attività, evitando il rischio di non segnalare dati  importanti.

 

Sebastiano Ciciriello,Ingegnere laureato presso il Politecnico di Bari in Ingegneria Edile-Architettura. Cofondatore dello studio associato di ingegneria “Diagnostica Monitoraggio e Progettazione” (www.asso- ciatidmp.it).Si occupa di tutti i temi legati alla diagnostica e monitoraggio energetico-strutturale degli edifici, al fine di realizzare interventi edilizi basati su modelli matematici ad alta efficienza energetica e sostenibilità ambientale. Consulente tecnico presso il tribunale di Trani, si occupa anche di prevenzione incendi ed è certificato ai sensi della ISO 9712  quale operatore termografico di 2°  Livello.

Sebastiano Ciciriello, 2017, Maggioli Editore
24.00 € 22.80 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here