Il 9 e il 10 maggio si è tenuta a Torino la due giorni del Future Build Meeting Tour, dedicata al comfort ambientale, alla conservazione delle risorse disponibili, all’efficienza energetica negli edifici e al progetto e innovazione per il recupero urbano. La sala era piena, a testimonianza del grande interesse dei progettisti per gli argomenti proposti e dell’efficacia del tour, che si sta rivelando molto prezioso dal punto di vista dei contenuti offerti ai partecipanti.

Future Build Meeting Tour è accreditato dagli Ordini e dai Collegi dei professionisti. Torino permetteva di accedere ai seguenti accrediti: Collegio dei Periti di Torino, 3 CFP per ogni convegno; Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, 3 CFP per ogni convegno; Ordine degli Architetti di Torino, 4 CFP per ogni convegno.

Iscrizioni alle prossime date

Per tutte le altre tappe, e per iscriverti clicca qui. Di seguito nel dettaglio la scaletta delle due giornate torinesi.

Comfort ambientale e conservazione delle risorse disponibili
9 Maggio ore 14.20 – 18.30

Il rapporto tra architettura e risorse disponibili va affrontato liberandosi dalla retorica della tecnologia e della fisica tecnica. Acqua, aria, terra, energia, materia prima sono questioni interessanti ma parziali e riduttive perché interpretano le risorse disponili come una pura questione applicativa, o, peggio ancora, come una pura questione di calcolo. Il tema è molto più ampio: come possiamo rileggere le risorse che abbiamo a disposizione, e come possiamo usare questa lettura per ripensare il nostro rapporto con la città, l’energia, il benessere.

L’acqua, l’oro blu è considerata uno dei problemi del terzo millennio. La qualità dell’aria è di primaria importanza per la qualità di vita delle citta. Le materie prime non sono infinite e vanno tutelate. Il convegno affronta il tema del risparmio delle risorse disponibili per la salute dell’uomo e i cambiamenti climatici.

Con chairman l’Arch. Massimiliano Fadin, ecco gli interventi del pomeriggio.

L’applicazione dei CAM in edilizia
Ing. Massimo Alberto Propersi

Riqualificazione energetica e funzionale con sistemi costruttivi minerali
Arch. Andrea Riva

Luce naturale progettata e benessere ambientale negli edifici
Andrea Fornasiero

L’efficientamento energetico degli edifici attraverso il sistema termico a cappotto. Tecnologie innovative
Ing. Barbara Moretti

Eliminazione e prevenzione dell’umidità di risalita capillare nelle costruzioni mediante tecnologia CNT a neutralizzazione di carica CNT
Maria Luisa Zerilli

Efficienza ed efficacia negli edifici
10 Maggio, mattino ore 9.15 – 13.15

L’economia circolare rappresenta un modello evolutivo che abbandona il sovraconsumo materiale delle merci e delle risorse, che punta ad ecologizzare l’economia invece che economizzare l’ecologia come fino ad ora si è fatto. Si può pensare allora agli edifici come banche di energia e di materie prime, in un’idea di equilibrio sostenibile in grado di conciliare la crescita economica con la qualità della vita.

Il convegno affronta il tema dell’innovazione progettuale negli edifici del futuro. Coniugare il tema tecnologico dell’efficienza energetica (l’innovazione negli impianti tecnici e di gestione dell’energia, isolamenti passivi) con il tema dell’efficacia delle scelte di progetto (progetto architettonico, materiali,), economici (costi di costruzione e di gestione).

Con chairman il Prof. Andrea Rinaldi, ecco gli interventi.

La strategia delle addizioni volumetriche per l’efficacia del costruito
Ing. Elena Cattani

Comfort e prestazioni con tecnologie stratificate a secco
Ing. Peter Farbood

Polistirene espanso sinterizzato: proprietà fisiche, caratteristiche dei prodotti e applicazioni costruttive
Dott. Andrea Ciccolini

Life cycle assessment e le certificazioni degli edifici
Ing. Eleonora Sablone

Ventilazione meccanica controllata: ambiti di applicazione e tipologie impiantistiche
Ing. Roberto Perego

Impianti radianti a bassa inerzia: nuove tecnologie per migliorare i costi e la logistica di cantiere
Dott. Massimo Bolognesi

Contabilizzazione calore e acqua: soluzioni innovative
Ing. Pietro Ricciarini

Progetto e innovazione per il recupero urbano
10 Maggio, pomeriggio ore 14,20 – 18,30

La condizione attuale ci dice che il modello di città che si è costruito nel mezzo secolo precedente è ormai inservibile. Deve essere ripensato. Si può pensare allo spazio pubblico come spazio di identità culturale e sociale, invece che lo spazio di risulta una volta che ognuno ha soddisfatto i propri bisogni privati, così come oggi è inteso. Si può pensare di costruire sul costruito per evitare ulteriore consumo di suolo, recuperare la memoria urbana come elemento fondamentale della comunità, innovare le idee e i metodi del fare architettura per una sua effettiva rinascita. Riuso temporaneo, addizioni volumetriche, densità sono i principi per una nuova idea di città capace di integrare progetto e innovazione.

Con chairman il Prof. Andrea Boeri, ecco le relazioni.

Il progetto di architettura tra creatività e innovazione
Prof. Arch. Andrea Rinaldi

Presentazione del convegno Building Evolution
Arch. Giuliano Gianuzzi – Arch. Alessandro Parisi

Tensostrutture e strutture di legno: principi di progettazione ed esempi
Ing. Fabio Borriello

Il consolidamento dei terreni e delle fondazioni: analisi preliminari e supporto alla progettazione e dell’intervento
Ing. Marco d’Attoli

Edifici storici e deep renovation: edifici, energia, comfort
arch. Daniele Guglielmino

La chiusura da garage: un contributo al bilancio energetico dell’immobile
Davide Farina

Le altre date del Future Build Meeting Tour: iscriviti!

Oderzo (TV), 13-14 giugno 2017
Rimini, 19-20 settembre 2017
Roma, 3-4 ottobre 2017
Bergamo , 21-22 novembre 2017


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here