Ai fini dell’abilitazione alla redazione dell’Attestato Prestazione Energetica APE gli ingegneri iscritti all’albo nei settori a) e b), sia con laurea triennale sia con laurea magistrale, non devono frequentare i corsi di formazione. Anche per gli ingegneri iunior, iscritti ai settori a) e b), non è necessario frequentare alcun corso di formazione: sono abilitati alla redazione dell’APE con l’unica esclusione di situazioni che si riferiscano a edifici o impianti particolarmente complessi.

Per gli ingegneri iscritti all’albo nel settore c) è invece necessario frequentarli non essendo comprese tra le proprie abilitazioni professionali né la progettazione di edifici né la progettazione degli impianti asserviti agli edifici stessi.

Attestato di Prestazione Energetica: i DPR 75 e 145/2013

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha espresso questo parere su richiesta della Regione Lazio. La circolare CNI n. 367 del 29 aprile 2014 “aveva chiaramente individuato come la disciplina introdotta dal D.P.R. 75/2013 con le modifiche di cui al D.L. 145/2013, avesse di fatto legittimato tutti gli Ingegneri iscritti all’albo in possesso di laurea conseguita secondo l’ordinamento previgente a svolgere l’attività di redazione dell’attestato di prestazione energetica, senza necessità di frequentare alcun corso”.

Leggi Nuovo APE unico, ecco come funzionano le nuove classi e i nuovi indicatori

Per quanto concerne invece “gli ingegneri iscritti all’albo in possesso di laurea conseguita secondo il nuovo ordinamento, sono legittimati a svolgere l’attività di redazione dell’attestato di prestazione energetica coloro che hanno conseguito una laurea compresa fra le classi elencate nel D.P.R. 75/2013, così come integrato con la Legge 9/2014”.

Il CNI chiarisce che “tra dette classi esistono sia lauree riconducibili al settore a) civile ed ambientale di cui al D.P.R. 5 giugno 2001, n. 328 (Modifiche ed integrazioni della disciplina dei requisiti per l’ammissione all’esame di stato e delle relative prove per l’esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti) sia altre lauree riconducibili al settore b) industriale”.

Il Consiglio Nazionale vorrebbe arrivare a una completa rivisitazione del D.P.R. 75/2013, anche per armonizzare con le norme sulle competenze professionali.

APE ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

APE ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

Sebastiano Ciciriello, 2017, Maggioli Editore

Il presente  manuale  fornisce  tutte  le  informazioni  utili  al  certificatore  energetico al fine di redigere un completo e corretto Attestato di Prestazione Energetica (APE)   ed è aggiornato ai d.m. 26 giugno 2015  e alle norme UNI/TS 11300:2016  (parti 4-6)    e UNI...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here