Per l’ IVA in edilizia, nel 2017 sono state introdotte alcune novità dalla Manovra Finanziaria 2017 e dal Decreto fiscale. Vediamo quali sono le aliquote e quale modulistica serve presentare per ogni tipologia di edificio e di acquisto.

L’IVA agevolata al 4% è riconosciuta in riferimento al concetto di nuova costruzione. Non rientrano in questa categoria diverse categorie di immobili, per esempio quelli realizzati da più di cinque anni, vale a dire i cosiddetti immobili invenduti, che in quanto tali vanno assoggettati a imposta di registro quando l’acquirente è una persona fisica.

È possibile, quindi, acquistare con IVA al 4% anche immobili di costruzione non recentissima. Niente IVA al 4%, invece, in caso di acquisto di immobili interamente ristrutturati da impresa in quanto, come detto all’inizio, l’IVA al 4% è legata solo al concetto di nuova costruzione.

Di seguito, una tabella riassuntiva che classifica gli immobili e le aliquote IVA applicabili per acquisto e costruzione.

iva2-8

Fanno parte della categoria catastale contraddistinta dalla lettera A anche gli immobili destinati a ufficio che sono accatastati come A/10. Poiché, però, non si tratta di immobili con destinazione abitativa, non è applicabile l’IVA del 10% ma l’IVA ordinaria al 22% prevista per le compravendite di immobili con destinazione diversa da quella di uso abitativo.

Prontuario operativo per l\'IVA agevolata in edilizia

Prontuario operativo per l\'IVA agevolata in edilizia

Lisa De Simone, 2018, Maggioli Editore

L'ebook offre una raccolta completa di 300 casi pratici e quesiti risolti relativi all'applicazione dell'IVA agevolata in edilizia per l'acquisto di immobili, box auto, lavori di manutenzione e ristrutturazione e per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Lisa De SimoneEsperta in...



IVA in edilizia: come applicarla

IVA in edilizia: come applicarla

Lisa De Simone, 2018, Maggioli Editore

III edizione, aggiornata alla Legge di Stabilità 2018, con interpretazione autentica delle norme sui beni significativi in edilizia. Questa Guida in formato pdf, giunta alla 3° edizione, affronta le problematiche relative alla gestione dell'IVA nel mondo dell'edilizia e degli immobili, in...



IVA in edilizia: La modulistica aggiornata

Per le diverse tipologie di costruzione nella tabella, occorre presentare la modulistica adatta. L’IVA sarà al 4% o al 10%, a seconda dei singoli casi. Di seguito, puoi scaricare due moduli.

Scarica il modulo per l’appalto di costruzione di un immobile rurale (IVA 4%)

Scarica il modulo per l’appalto di costruzione della prima casa (IVA 4%)

Questi moduli sono contenuti all’interno dell’ebook IVA in edilizia: come applicarla. Guida alle aliquote previste per: acquisti, appalti, manutenzioni, ristrutturazioni. La novità rispetto all’edizione precedente consiste nel fatto che la modulistica (editabile) sia divisa in IVA 4% e 10% e aggiornata alle novità della Finanziaria 2017 e del Decreto Fiscale 2017.

Aggiornamento alla Finanziaria 2017 e al Decreto fiscale

Il Manuale IVA 2017 è integrato con le novità introdotte dalle disposizioni contenute nella Manovra finanziaria 2017 e nel Decreto fiscale 2017 fornisce un commento dettagliato del D.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633, articolo per articolo, con approfondimenti su numerosi casi studio.

L’ebook analizza l’imposta più incisiva e discussa di tutte, con i necessari riferimenti normativi, di prassi e di giurisprudenza nazionale e comunitaria, con schemi e tabelle riepilogative. Oltre, come detto, alla modulistica aggiornata.

Due i livelli di lettura:
– un approccio semplice e immediato per un primo livello di approfondimento,
– un approccio più complesso per la risoluzione dei casi più spinosi.

Leggi anche IVA in edilizia: il trattamento per materie prime, semilavorati, prodotti finiti


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here