Se la zona è sta già urbanizzata, il permesso di costruire può essere rilasciato anche se non c’è un piano attuativo. Lo afferma il Consiglio di Stato (CdS) nella sentenza 3997/2016 con cui ha ritenuto illegittimo l’annullamento di un permesso di costruire per assenza di un piano particolareggiato.

Il Consiglio di Stato ha preso al volo l’occasione per individuare le situazioni in cui il PdC può essere legittimamente rilasciato anche se non c’è un Piano attuativo.

Il permesso  di costruire dopo il “Decreto Sblocca Italia”

Il permesso di costruire dopo il “Decreto Sblocca Italia”

Di Nicola Mario, 2015, Maggioli Editore

Con la legge 11 novembre 2014, n. 164, di conversione, con modificazioni, del decreto legge 12 settembre 2014, n. 133 “Decreto sblocca Italia”, sono state apportate sostanziali modifiche al Permesso di costruire, di cui agli articoli 10, 11, 12, 13, 14, e 20 del decreto del...



Rilasciare il Permesso di costruire è legittimo se l’area del richiedente è l’unica a non essere stata ancora edificata, anche se si trova in una zona interessata da costruzioni e dotata di tutte le opere di urbanizzazione, primaria e secondaria, che valgono come dotazioni urbanistiche minime che rendono superflui gli strumenti attuativi.


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here