edilizia scolastica

Fino al 20 gennaio prossimo le Regioni interessate potranno inviare al Governo le dichiarazioni di disponibilità per aderire all’iniziativa che destina i 100 milioni di euro di investimenti immobiliari INAIL previsti dalla Legge di Bilancio 2017 alla realizzazione di nuovi edifici scolastici.

Leggi la determina della Presidenza del Consiglio

Le risorse per il piano di edilizia scolastica saranno quindi destinate alla realizzazione di nuove scuole innovative dal punto di vista architettonico e tecnologico, sicure per quanto riguarda l’antisismica e all’avanguardia dal punto di vista dell’efficienza energetica.

Leggi anche Edilizia scolastica, scadenze rinviate e 5,5 milioni per adeguamento sismico e indagini diagnostiche solai

Le scuole dovranno poi essere caratterizzate dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento e dall’apertura al territorio.

Possono dichiarare la loro disponibilità ad aderire all’iniziativa le Regioni nel cui territorio insistono Amministrazioni Provinciali, Città Metropolitane e Comuni che abbiano la disponibilità dell’area destinata o da destinare all’edilizia scolastica.

Le Regioni, che dovranno inviare le dichiarazioni di disponibilità via PEC (Posta Elettronica Certificata) entro le 20:00 del 20 gennaio 2017(all’indirizzo ediliziascolastica@pec.governo.it), utilizzando il modulo apposito, dovranno poi impegnarsi al pagamento a INAIL dei canoni di locazione delle nuove scuole.

Nel modulo dovrà essere indicata l’entità dell’investimento per il quale si manifesta interesse.

Leggi anche Sicurezza Scuole: come fare le prove di evacuazione

In seguito alla ricezione delle dichiarazioni delle Regioni, il Presidente del Consiglio (previo accordo in Conferenza Stato-Regioni) individuerà le Regioni ammesse alla ripartizione, assegnerà le risorse disponibili e stabilirà i criteri di selezione dei progetti.

Nell’immagine: MoDus Architects, Sandy Attia, Matteo Scagnol – Polo per l’infanzia Firmian, Resia (BZ). Nuova costruzione (2012). Tratta da “Progetti di scuole innovative” di D. Pepe, M. Rossetti, Maggioli Editore, 2016.

Progetti di scuole innovative

Progetti di scuole innovative

Domenico Pepe, Massimo Rossetti, 2016, Maggioli Editore

Il settore delledilizia scolastica tra i pi importanti nel panorama dellarchitettura contemporanea, soprattutto in Italia. qui che la necessit di un radicale ripensamento delle strutture adibite ad attivit formative si sta mostrando in tutta la sua urgenza. Se, infatti, ormai evidente...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here