Dopo l’approvazione in Senato e alla Camera, la Manovra Finanziaria 2017 (o Legge di Bilancio, o Legge di stabilità) è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale e con lei le Detrazioni Fiscali 2017 per la casa che contiene: Ecobonus, Sisma Bonus, Detrazione Ristrutturazione, Bonus Mobili (Serie Generale n.297 del 21/12/2016 – Suppl. Ordinario n. 57) come Legge 11 dicembre 2016, n. 232. Entra in vigore dal 1° gennaio 2017Clicca qui per scaricare il testo della Manovra Finanziaria 2017.

Le detrazioni fiscali sulla casa 2017

Le detrazioni fiscali sulla casa 2017

Fabio Fusano, 2017, Maggioli Editore

Nuova edizione 2017 aggiornata e ampliata della Guida in formato ebook,, che si propone di fornire risposte esaurienti, specifiche e risolutive sul tema delle agevolazioni fiscali in edilizia. La prima parte è dedicata all’Ecobonus con un’analisi sull’incentivo fiscale...



Diverse le proroghe dei bonus per la casa e le detrazioni fiscali per l’anno 2017:

Detrazioni Fiscali Ristrutturazioni

Prorogato per tutto il 2017 il Bonus 50% per chi fa lavori di ristrutturazione.

Bonus Mobili

Prorogata al 31 dicembre 2017 la detrazione al 50% per l’acquisto di mobili.

Permetterà di acquistare arredi e grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica fino a un massima di spesa di 10mila euro. Gli arredi e i mobili devono essere “finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione”: chi usufruisce del Bonus ristrutturazioni al 50% (tetto di spesa massimo 96.000) potrà usufruire nel 2017 anche del Bonus Mobili ed Elettrodomestici al 50%, con un limite di spesa pari a 10.000 euro.

Leggi lo speciale sul Bonus Mobili 2017

Per il 2017, non è confermato invece il bonus mobili per le giovani coppie (con almeno un componente under 35).

Ecobonus

La Finanziaria 2017 proroga dal 2017 al 2021 per gli interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari del condominio. E’ saltata l’estensione agli incapienti dei bonus energetici e antisismici per i condomìni.

Leggi lo speciale sull’Ecobonus

Sisma Bonus

L’agevolazione è al 50% in cinque anni, dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. Nel caso di interventi che portano a una classe di rischio inferiore le aliquote cambiano:
– 70 e 80 % nel caso di passaggio rispettivamente a una o due classi di rischio in meno,
– 75 e 85 % se gli interventi riguardano le parti comuni di edifici condominiali.

Anche le spese per la certificazione sismica degli immobili saranno saranno soggette alla detrazione 65%. Il bonus è valido dal 1° gennaio 2017 e riguarda le certificazioni sismiche e statiche su edifici situati nelle zone sismiche 1, 2 e 3, prime e seconde case e immobili destinati ad attività produttive.

Leggi lo speciale su Sisma Bonus e incentivi per l’adeguamento antisismico

Accesso alla locazione

Per ora, risulta finanziato solo fino al 2015 il Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, attraverso il quale vengono concessi canoni scontati ai cittadini più deboli. La Commissione Ambiente chiede di destinare risorse alla dotazione del Fondo per il triennio 2017-2019: un emendamento, prevede 90 milioni in totale da spalmare sui tre anni.


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here