Il reddito medio dei professionisti tecnici è 22.000 euro all’anno. E naturalmente, dentro a questa media c’è anche chi non prende una lira. Il dato quindi non è troppo significativo per indicarci lo stato del Paese reale. Possiamo però confrontarlo con quello dei liberi professionisti in generale, il cui reddito medio è 34.000 euro, e possiamo concludere che i tecnici sono sempre i più colpiti dalla crisi.

Questi dati arrivano dal VI Rapporto annuale del Centro Studi AdEPP (Associazione degli Enti previdenziali privati), che puoi scaricare cliccando qui.

Questo periodo non è certo dei migliori per chi cerca lavoro nel settore dell’architettura. Però… la redazione di Architetti.com raccoglie periodicamente le offerte di lavoro per architetti, nelle varie regioni d’Italia e all’Estero.

Clicca qui per vedere le offerte di lavoro più recenti 

Tra il 2005 e il 2015, l’area delle professioni tecniche è crollata del 9,4%. Il calo è più significativa rispetto al decremento del 2,14% (5 volte più pesante) rilevato sul reddito medio delle altre categorie professionali. Il decremento dei redditi degli altri liberi professionisti nel 2014-2015, in termini nominali, è stato più contenuto (-0,3%) rispetto al periodo 2005-2015.

Restano sempre evidenti alcuni gap. Di tre tipi: genere, generazionali e geografici.

Le regioni che presentano i redditi medi più alti sono la Lombardia (circa 60.000 euro) e il Trentino Alto Adige (circa 59.200 euro), seguiti dall’Emilia Romagna (circa 49.000 euro).

Le regioni che presentano i redditi più bassi sono il Molise (circa 23.000 euro), la Basilicata (circa 22.700 euro) e la Calabria (circa 20.300 euro).

Ti potrebbe interessare anche

Indennità di paternità per lavoratori autonomi, si può fare domanda al posto della madre

In generale, in termini pratici ciò significa che gli iscritti con età compresa tra i 25 e i 30 anni guadagnano un reddito pari a circa 1/4 di quello dichiarato dai loro colleghi con età compresa tra i 55 e i 60 anni.

Dopo la maternità, il 65% delle mamme ha perso il proprio reddito o lo ha fortemente ridotto.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here