ambiente e clima

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha approvato il Piano operativo per la prevenzione del rischio e del dissesto idrogeologico, per l’innovazione, le infrastrutture strategiche e (al Sud) l’efficientamente energetico e i rifiuti.

Si tratta dei Piani presentati dai Ministeri dello Sviluppo economico, delle Politiche agricole, delle Infrastrutture e dei trasporti, e dell’Ambiente. Il tutto secondo la delibera di riparto del Fondo di sviluppo e coesione n. 25 del 10 agosto 2016.

Scarica lo schema con la ripartizione dei fondi Cipe

Il Piano operativo Infrastrutture prevede investimenti per 11,5 miliardi di euro.  Il Piano prevede anche investimenti per 1,4 miliardi di euro per promuovere l’innovazione industriale. Assegnati circa 1,8 miliardi ai patti con le Regioni (Lazio e Lombardia) e Città metropolitane (Milano, Firenze, Genova e Venezia). Il Piano operativo per le politiche agricole prevede interventi e azioni riconducibili a Infrastrutture, Sviluppo economico e produttivo, Ambiente e Rafforzamento della Pubblica Amministrazione.

Leggi anche Dissesto idrogeologico, definizione e cause spiegate in modo semplice

Ma vediamo in dettaglio gli interventi in materia di territorio, prevensione del rischio idrogeologico e ambiente.

Interventi contro il rischio idrogeologico

Il totale è di 1.6 miliardi di euro, così suddivisi:
rischio idrogeologico per 273,83 milioni di euro: 51,83 nelle Regioni del Centro Nord e 222 in quelle del Mezzogiorno;
bonifiche per 749,97 milioni di euro: 328,29 al Centro Nord e 421,67 al Mezzogiorno;
servizio idrico integrato per 496,29 milioni di euro: 202 milioni di euro al Centro Nord e 294,29 al Mezzogiorno
qualità dei corpi idrici per 102,15 milioni di euro:  12,15 al Centro Nord e 90 al Mezzogiorno;
– assistenza tecnica per 41,61 milioni di euro.

Potrebbe interessarti anche Cosa prevede Casa Italia contro il terremoto e il dissesto idrogeologico?

Di seguito invece la ripartizione dei Fondi Cipe per il Sud, in materia di efficientamento degli edifici pubblici e di rifiuti.

Edifici pubblici al Sud: efficienza energetica e rifiuti

– interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici: 93,6 milioni di euro;
– interventi per realizzazione, manutenzione e rinaturalizzazione di infrastrutture verdi: 13,6 milioni di euro;
– interventi per la gestione del ciclo dei rifiuti: 123 milioni di euro.

 


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here