ecobonus

All’ultima edizione del Forum QualEnergia è stato presentato il rapporto “Gli Italiani e il solare – Rinnovabili ed efficienza energetica”, realizzato dalla Fondazione UniVerde e IPR Marketing in collaborazione con Cobat, che analizza il tema dell’efficienza energetica e quello delle energie rinnovabili.

Leggi anche Detrazioni Fiscali 2017: Bonus ristrutturazioni, Bonus Mobili, Ecobonus, cosa cambia?

Per quanto riguarda l’efficienza energetica delle abitazioni, il 61% degli italiani parte del campione, valutando il livello energetico della propria casa, risponde che sarebbe sicuramente da migliorare con interventi per contenere gli sprechi, come ad esempio la realizzazione di rivestimenti esterni con isolanti, l’installazione di impianti fotovoltaici e pannelli solari per l’acqua calda.

Solo il 30% degli italiani sembra essere già intervenuto in questo senso. Anche per questo motivo, l’ ecobonus per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici è giudicato positivamente dal 69% del campione e, secondo l’81% andrebbe rafforzato.

Leggi anche

Detrazione 65% 2017: ecobonus riqualificazione energetica

Gli italiani sostengono sempre più il solare e l’ecobonus e chiedono nuovi incentivi, economici e burocratici, anche per lo storage. Sono scettici – afferma Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde – sulla credibilità di una classe politica sempre meno attenta all’ambiente“.

Ristrutturare a basso  impatto ambientale

Ristrutturare a basso impatto ambientale

Giovanna Mottura, 2015, Maggioli Editore

In edilizia sta diventando sempre più radicata l’opinione che senza un contenimento non solo dei consumi energetici ma anche dell’impatto del costruito sull’ambiente non sia possibile frenare l’ormai inarrestabile processo di declino della terra.Un’edilizia...



Inoltre, ben l’85% degli italiani ritiene che l’Italia in futuro dovrebbe puntare sull’energia solare e il 67% su quella eolica.

Si conferma quindi, ancora una volta, il favore verso le fonti alternative piuttosto che per quelle tradizionali come il carbone, il nucleare, il gas metano e il petrolio (che raggiungono totalmente appena il 13%).

Leggi anche Incentivi rinnovabili non fotovoltaiche, pubblicate le procedure applicative (corrette)

Come lo scorso anno, infatti, Il 90% del campione non ha dubbi sui benefici che l’energia solare può avere per l’ambiente e la considera del tutto sicura, e il 65% ha pensato di utilizzarla. Scegliere questa nuova fonte energetica, però, sembra ancora burocraticamente troppo difficile (per il 63%), troppo caro da sostenere e da gestire (per il 51%), dispendioso (per il 48%) e tecnicamente complesso (per il 36%).

Continua Pecoraro Scanio: “Credo che la legge di stabilità, dopo la ratifica dell’Accordo di Parigi, dovrebbe coerentemente sostenere il rilancio di rinnovabili, storage e riciclo e magari anche dire stop al carbone e alle trivellazioni. Questa sarebbe una risposta all’accusa di ipocrisia che emerge da questo rapporto in direzione dei nostri governanti”.

Per avere tutti i dettagli sulla Manovra Finanziaria 2017 leggi:

Manovra finanziaria 2017, il testo con: Ecobonus fino al 75% in 10 anni, Sisma Bonus e Mobili


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here